Il Cantalice passa in vantaggio ma poi subisce tre gol: al Gudini è 1-3. Foto. Tensione nel finale

Mister Simone Patacchiola (foto Pierpaolo Rossi)
di Andrea Giannini
3 Minuti di Lettura
Domenica 24 Ottobre 2021, 13:17

RIETI - Il Cantalice non trova ancora i tre punti: al Gudini (indisponibile il Ramacogi il cui terreno è stato devastato dalle cornacchie) passa l’Indomita Pomezia per 1-3. Gara per lunghi tratti sfortunata per i biancorossi e nel finale gli animi si scaldando. 

 

Il primo tempo

Il Cantalice col sogno tre punti scende in campo segna Agnesi infortunato. In panchina si rivedono Rossi, Mostarda e Camilli: si alza la qualità della rosa di mister Patacchiola. 

Primi 15’ giocati a ritmi elevati da parte delle due formazioni. Il primo squillo è degli ospiti: Giovannazzi impegna Scaramuzzino con una conclusione all’interno dell’area di rigore, il numero uno biancorosso atterra bene e mette la palla in corner. Al 19’ è ancora Indomita Pomezia a far paura: Zanoni sugli sviluppi di un corner testa i riflessi di Scaramuzzino che intuisce e para. Sulla stessa azione riparte il Cantalice: Ortenzi dal limite fa partire un sinistro che però rimane poco angolato. Al 30’ esce fuori il Cantalice: lancio lungo per Pezzotti, il giovane si porta in area con uno stop perfetto e mette in rete sull’angolo apposto di Mastella. È 1-0 per i reatini. Al 42’ un corner per l’Indomita porta il pareggio: Beccarini sfortunato colpisce male e mette la palla nella propria rete. 

La ripresa

Ritmi che calano nella ripresa ma è l’Indomita ad avere la meglio: al 16’ dopo un lancio lungo Italiano riesce a proteggere la palla su Beccarini, forse con un fallo, il numero nove solo davanti a Scaramuzzino mette dentro la palla dell’1-2. I reatini protestano anche per un fuorigioco. Cantalice sfortunato, fa una buona partita ma segnano ancora gli ospiti: al 24’ dopo un batti e ribatti in area la palla arriva su Italiano che riesce a mettere dentro il gol del 1-3 e la sua doppietta personale. Al 43‘ parapiglia davanti l’area tecnica del Cantalice, Patacchiola viene espulso. Animi caldi anche tra il pubblico che si infiamma per qualche minuto prima di tornare nella norma. Anche negli spogliatoi il clima non è sereno. 

Il tecnico Simone Patacchiola

«Partita molto strana. In campo c’erano due formazioni molto equilibrate poi dopo il gol del pareggio ci siamo disuniti - afferma il tecnico del Cantalice, Simone Patacchiola - Potevamo fare molto meglio. Cerchiamo di recuperare tutti gli infortunati e averli al massimo per raccogliere i primi tre punti».

Il tabellino

Cantalice: Scaramuzzino, Massimi, Zanette, Mattei, Gunnella, Di Carlo (1’ st De Dominicis), Santarelli(21’st Rossi), Ortenzi, Terranova (21’ st Camilli), Beccarini( 18’ st Mostarda), Pezzotti. A disp. Martini, Chelbi, Parente, De Gennaro, Battisti. All. Patacchiola 

Indomita Pomezia: Mastella, Oliva, Battaiotto, Zanoni, Marino (13’ st Tortona), Battaglia, Al.Del Grosso, Emiliani, Giovannazzi (38’ st Camello), Italiano (35’ st Ferrari), Seferi. A disp. Medei, Cerri, Boccadifuoco, Ambrosiano, Mladenon, An. Del Grosso. All. Aiello

Arbitro: Igloozzi di Roma2 (Stazi e Gallese)

Reti: 30’ pt Pezzotti, 42’ pt autogol Beccarini, 16’ st e 24’ st Italiano

Note. Espulso il tecnico Simome Patacchiola (C). Ammoniti: Emiliani, Battaglia (I). Recupero: 0’pt- 2’st Angoli: 6-8

© RIPRODUZIONE RISERVATA