Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Marmolada, Iva Zanicchi: «Mia figlia era lì due ore prima della tragedia». Il video

Mentre sulle Dolomiti si continuano le ricerche dei dispersi l'Aquila di Ligonchio condivide sui social un video fatto dalla figlia mentre era lì sulle montagne

Marmolada, Iva Zanicchi posta un video della figlia: «Era lì due ore prima della tragedia»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Luglio 2022, 16:11 - Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 21:03

Proseguono le ricerche delle persone che risultano ancora disperse dopo il crollo avvenuto il 3 luglio sul ghiacciaio della Marmolada. I soccorritori hanno individuato e recuperato i resti di altri escursionisti: l'ipotesi è che si tratti dei corpi di alpinisti appartenenti alla stessa cordata. I morti ad ora risultano essere 6 e i dispersi 5.

Marmolada, lei si salva e lui muore. La dedica di Alessandra a Tommaso dal letto di ospedale: «Ti amo. Sempre e per sempre»

Marmolada, Iva Zanicchi: «2 ore prima della tragedia mia figlia era lì»

Mentre i droni volano sulle Dolomiti nella ricerca di sperata di persone ancora vive, Iva Zanicchi ha postato un video della montagna che le ha mandato la figlia: «Questo video me lo ha mandato mia figlia, due ore prima della tragedia… lei era proprio di fronte la Marmolada. Un pensiero a tutte le vittime e alle famiglie coinvolte. Vi penso molto e vi stringo forte». 

Il video

La figlia di Iva Zanicchi due ore prima della tragedia della Marmolada, guardava il ghiacciaio da Passo Pordoi. Dalle immagini la montagna pare quieta e bellissima, come sempre. Fa rabbrividire pensare che a sole due ore da quando il video è stato girato, tutto sia crollato trasformando quella poetica bellezza in distruzione capace di spezzare tante vite umane. Ha voluto condividere con i suoi follower questo contenuto l'Aquila di Ligonchio, e il suo post ha ricevuto tantissimi commenti di utenti che si stringono al dolore delle famiglie delle vittime. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA