Morte di Losito, Giuliana De Sio ascoltata in procura. Manuela Arcuri: «Setta? Non mi ha mai imposto niente»

Morte di Losito, Giuliana De Sio in procura per parlare con il magistrato
3 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Marzo 2021, 16:30 - Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 17:12

Si continua a indagare sulla morte di Losito. Giuliana De Sio è stata sentita oggi in procura a Roma nell'ambito del fascicolo sulla morte del produttore e sceneggiatore Teodosio Losito. L'attrice, che ha lavorato in passato con la casa di produzione Ares in fiction come "L'onore e il Rispetto" e "Il bello delle donne", viene ascoltata come persona informata dei fatti dal pm Carlo Villani, titolare dell'inchiesta aperta per istigazione al suicidio dopo le dichiarazioni fatte nel settembre scorso dall'attrice Rosalinda Cannavò, in arte Adua del Vesco, e Massimiliano Morra, durante una puntata del Grande Fratello Vip, sull'esistenza di una setta di cui entrambi avrebbero fatto parte.

Autore tv suicida, la lettera di Losito: «Soldi finiti e la colpa è la mia»

Ares gate, faro sul fallimento dopo il suicidio di Losito. Eva Grimaldi sentita in procura a Roma

Nel dialogo, Cannavò, parlando della setta fa un riferimento a Teodosio Losito, produttore e sceneggiatore, trovato morto nella sua casa a Roma l'8 gennaio 2019. Nelle scorse settimane sono già sfilati in procura come testimoni Adua del Vesco, Gabriel Garko, Eva Grimaldi e Massimiliano Morra.

Gf vip tra suicidi e veleni: litigano per i soldi di Losito il fratello e l'ex compagno

 

La versione di Manuela Arcuri: «Losito non mi ha mai imposto niente»

L'attrice Manuela Arcuri, che conosceva molto bene Losito ed ha lavorato con la Ares, ha rccontato la sua versione dei fatti a "Non è l'Arena" di Massimo Giletti: «Ma quale gabbia dorata? Tarallo e Losito non mi hanno mai imposto niente. Non c’era alcun controllo delle nostre vite. Se fosse stato vero, sarebbe stato sequestro di persona e ci dovrebbe essere stata una denuncia».

Sui presunti flirt studiati a tavolino Manuela Arcuri ha detto: «Non mi hanno mai chiesto di avere una storia finta con nessuno, ho avuto liberamente i miei fidanzati. Mi davano consigli, tipo di non stare troppo sui giornali di gossip con più fidanzati. Ma sono consigli che ogni produttore dà per tutelare l’immagine di un’attrice. Mi consigliavano di studiare inglese e mi mandarono pure in America per farlo». E sulla sua storia con Gabriel Garko ha aggiunto: «Abbiamo avuto una relazione, quindici anni fa. Se lui in quel momento fingeva con me, mi spiace, perché sono stata illusa di una storia in cui credevo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA