Calcio, numeri impietosi per il Latina: 11 partite, 8 punti, ultimo posto in classifica

Calcio, numeri impietosi per il Latina: 11 partite, 8 punti, ultimo posto in classifica
di Davide Mancini
3 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Ottobre 2021, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 10:29

Undici partite, otto punti e ultimo posto in classifica. I numeri al momento condannano il Latina, alla disperata ricerca di risultati positivi dopo sei sconfitte cocenti intervallate da un solo successo, quello ottenuto con il Picerno. I nerazzurri puntano sull'effetto Francioni, lo stadio in cui la formazione allenata da Daniele Di Donato sembra trovarsi più a suo agio. Sette degli otto punti totalizzati sono stati conquistati proprio davanti al pubblico amico, un dato che rincuora se si pensa che la prossima delicata sfida di campionato si giocherà proprio nel capoluogo pontino. Contro la Fidelis Andria il Latina necessita di una vittoria scacciacrisi contro un avversario che, al netto della vittoria conquistata domenica scorsa con la Turris, continua a palesare delle difficoltà.

I pugliesi hanno segnato dieci reti (equamente divisi tra casa e trasferta) e solo in una occasione hanno ottenuto l'intera posta in palio lontano dal proprio stadio, a Campobasso più di un mese fa. In casa nerazzurra si sta preparando la sfida con grande concentrazione, c'è voglia di mettersi alle spalle un periodo particolarmente complicato e l'occasione di sabato è di quelle irripetibili. Anche perché fino ad ora il Latina ha fallito due scontri diretti e non può concedersi un ulteriore passo falso. La società spera di poter contare su un buon numero di sostenitori, i tagliandi potranno essere acquistati sino alla fine del primo tempo del match del 30 ottobre. Intanto Spinozzi ha accusato un problema al ginocchio e oggi sarà valutato.


GLI AVVERSARI
La Fidelis è partita male, ma a poco a poco, complice anche il cambio alla guida tecnica, ha iniziato a dare segnali di vita. L'allenatore Ginestra, che ha preso il posto di Panarelli, ha lasciato intatta l'idea tattica (3-5-2), ma è riuscito a dare al gruppo più fiducia e convinzione. Non è un caso se nelle ultime tre gare i pugliesi hanno totalizzato quattro punti. Di certo il successo contro la formazione di Torre del Greco ha restituito serenità all'ambiente, ma a Latina sarà tutta un'altra gara contro un avversario ferito. Non ci sarà lo squalificato Benvenga, al suo posto in difesa avrà la possibilità di mettersi in mostra il giovane Lacassia, uno dei tre under schierati costantemente (per motivi di bilancio) dall'undici di Andria. In attacco l'unico sicuro del posto è Tulli, mentre resta in dubbio la presenza del bomber Di Piazza, reduce da un problema muscolare. Ginestra farà di tutto per averlo a disposizione, in caso sono pronti Alberti e Bubas. Il reparto offensivo rappresenta un po' il neo di questa formazione, visto e considerato che solo una rete è stata siglata da uno dei centravanti (Bubas a Campobasso). Nelle ultime ore, inoltre, c'è stata la rescissione del contratto per il difensore Fontana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA