Latina, il sindaco Coletta va verso una giunta di tecnici

Latina, il sindaco Coletta va verso una giunta di tecnici
di Andrea Apruzzese
2 Minuti di Lettura
Domenica 24 Ottobre 2021, 05:03 - Ultimo aggiornamento: 12:34

La giunta del Comune di Latina sarà «soprattutto tecnica». Il sindaco di Latina, rieletto per un secondo mandato, Damiano Coletta, dopo la pausa di riflessione presa in seguito ai risultati del voto, e dopo il confronto di venerdì sera con la sua coalizione, ha già chiarito le proprie idee.
L'incontro di venerdì con i suoi è stato importante: in quella occasione, Coletta ha in parte ascoltato le valutazioni che hanno fatto le sue liste sulla situazione venutasi a creare con una maggioranza di Consiglio di centrodestra, e in parte ha fornito le proprie idee. Soprattutto, ha ascoltato i propri consiglieri eletti, che hanno dato tutti la propria disponibilità eventuale a una nomina in giunta, in nome del rilancio della città. Coletta è ancora molto abbottonato sulle proprie intenzioni di scelta per il governo della città, ma spiega già che «sulla giunta abbiamo bisogno di figure competenti» e che la squadra che ha in mente sarà «soprattutto tecnica». E questo non tanto per un motivo politico (aprire al centrodestra, ad esempio), ma in particolar modo «perché Latina in questo momento storico ha bisogno di sempre maggiore competenza». E avrebbe già presenti delle figure, ma in questo momento parlarne «è ancora prematuro».


CENTRODESTRA
Coletta risponde anche al centrodestra. Se lui aveva invitato singolarmente i partiti per il confronto di lunedì mattina, e il centrodestra unito ha risposto che loro si confronteranno con lui insieme, perché sono coalizione, il primo cittadino ora ribatte semplicemente che «non cambia nulla se io li ho convocati individualmente e loro hanno scelto la delegazione. L'importante - spiega - è che ci sia la volontà di lavorare per il bene comune».


FESTA DELLA VITTORIA
Oggi a partire dalle 18 inoltre si terrà la festa per la vittoria di Coletta, presentata da Antonella Melito. Sul palco dell'arena del Museo Cambellotti (in via Pio VI), saliranno numerosi artisti, cantanti e cabarettisti, tra cui Tony Montecalvo, Etta Lomasto, La Maglia della salute, Cristiano Lui e gli Tzigan Impossible, Caterina Fabietti, Andrea Lantieri, Luca Pacchiele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA