BOLSONARO

Brasile: «Entro agosto 88.000 morti». Ma Bolsonaro: «La gente scenderà in strada per la fame»

Giovedì 14 Maggio 2020
Brasile: «Entro agosto 88.000 morti». Ma Bolsonaro: «La gente scenderà in strada per la fame»

Sale l'allerta in Brasile. L'Università di Washington ha previsto un aumento della curva dei decessi a causa del coronavirus, che porterà il bilancio delle vittime a 88.305 ad agosto. Il modello utilizzato per questa proiezione è lo stesso usato negli studi condotti dalla Casa Bianca per monitorare l'evoluzione e le stime degli infettati e uccisi dal Covid-19, riferisce il corrispondente dagli Usa del quotidiano Folha de Sao Paulo. Secondo il lavoro svolto dall'Institute of Metrics dell'Università di Washington, la curva di decessi e infezioni continuerà a crescere in Brasile fino a luglio, quando si prevede che si verificheranno poco più di mille decessi al giorno. Dopo questo probabile picco di luglio, la curva si stabilizzerà e inizierà un graduale declino, con una stima di 780 decessi al giorno nel mese di agosto, secondo lo studio. Intanto, le foto delle fosse comuni stanno facendo il giro del mondo.

Virus Brasile, gaffe del presidente Bolsonaro: «Faremo una grigliata con 3mila persone»

Covid-19, il Brasile supera la Cina ma Bolsonaro minimizza. Ministro Salute: «Situazione peggiora»

Ieri si è registrato un record di 11.385 nuovi casi, superando la Francia come il sesto paese più colpito al mondo. Il Brasile ha anche registrato 749 nuovi decessi, portando il bilancio complessivo a 13.149. I 11.385 nuovi casi di coronavirus del paese portano il loro numero totale di infezioni a 188.974, secondo i dati del loro ministero della salute. Il presidente Bolsonaro si è scontrato con i governatori statali per settimane durante i blocchi, dicendo che stanno causando più danni «attraverso i lavori persi» rispetto alla malattia stessa. «Arriverà al punto in cui le persone affamate scenderanno in strada», ha detto aggiunto il presidente.
Mercoledì scorso, il ministero dell'economia aveva previsto che l'economia brasiliana si sarebbe contratta del 4,7% nel 2020, il più grande calo annuale da quando i record sono iniziati più di un secolo fa. Il ministero stima che ogni settimana aggiuntiva di misure di quarantena costa all'economia 2,5 miliardi di euro circa.

 

 

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 09:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA