Beirut, Trump: «Dirigenti Usa pensano a un attentato»

Mercoledì 5 Agosto 2020

«Dirigenti militari Usa pensano che l'esplosione a Beirut sia stata un attacco, una bomba di qualche tipo»: lo ha detto Donald Trump in una conferenza stampa alla Casa Bianca. 

Le esplosioni a Beirut «assomigliano ad un terribile attentato»: ha detto Trump senza aggiungere altri dettagli, a parte la disponibilità ad aiutare il Libano.

Esplosioni a Beirut, il Governatore: «Sembrava Hiroshima, la città è devastata»

Beirut, due esplosioni: almeno 70 morti, tra i 3.700 feriti un militare italiano. A fuoco 2.700 tonnellate nitrato di ammonio

Le esplosioni avvenute ieri sera a Beirut sono state registrate dai sismografi come un terremoto di magnitudo 3.3, secondo i dati del servizio geologico statunitense Usgs. La magnitudo riportata non è comunque direttamente paragonabile a un sisma di dimensioni simili, essendo l'esplosione libanese avvenuta in superficie (al contrario di un'onda sismica).
 

Ultimo aggiornamento: 00:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA