Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Elisabetta Franchi lancia le t-shirt “animal free”

Elisabetta Franchi lancia le t-shirt “animal free”
2 Minuti di Lettura
Lunedì 2 Maggio 2016, 14:17 - Ultimo aggiornamento: 14:36

MILANO – L’impegno di Elisabetta Franchi per la salvaguardia degli animali è noto da tempo. Ma la stilista bolognese non smette di rimarcare la sua posizione, proponendo due t-shirt con immagini di un leone dietro le sbarre e truccato con occhi da clown denunciando, a suo modo, lo sfruttamento e il sacrificio degli animali che lavorano nelle strutture circensi. Si tratta di un’immagine molto forte, ma al tempo stesso tenera quella che ha scelto per le sue t-shirt. Per questo colpisce dritta al cuore e rimane impressa.
 



«Ho ricreato le stampe coi manti degli animali dalle giraffe ai pitoni per dimostrare che si può vivere e creare moda senza uccidere animali», dichiara Elisabetta a margine delle sue sfilate. E poi aggiunge: «Ora voglio pensare agli animali del circo che sono indifesi e mi batto con la Lav per impedire che si continuino a dare finanziamenti statali alle strutture circensi chiedendo di unirsi tutti per boicottare il circo per salvare centinaia di animali indifesi». Socia straordinaria della Lav, la Lega anti vivisezione, la Franchi è impegnata da sempre a utilizzare per i suoi look pelli e pellicce vegane, senza lapin e neppure angora. Prendendo spunto dal circo e dai suoi colori, dalle righe e dalla giacca del domatore, Elisabetta Franchi disegna una collezione per il prossimo inverno che richiama molto questo modo controverso, tra mostrine d'oro e stampe giraffa

© RIPRODUZIONE RISERVATA