Roscón, il primo bimbo modello di Zara con la sindrome di Down: è il figlio di una famosa chef

Mercoledì 1 Maggio 2019
Roscón, il primo bimbo modello di Zara con la sindrome di Down: è il figlio di una famosa chef

«Quando tuo figlio Roscón è il primo modello con sindrome di Down sul sito di Zara e hai una grande gioia per quello che significa». Lo ha scritto su Instagram il famoso chef Samantha Vallejo-Nagera quando ha annunciato la buona notizia. Il piccolo Patrick, che la madre chiamata Roscón ha posato come modello nella sezione per bambini di Zara con il fratello Diego.

LEGGI ANCHE Dior Cruise 2020, l'Africa glam di Maria Grazia Chiuri sfila a Marrakech

 


Il giudice di MasterChef si vanta di avere due dei suoi figli come protagonisti di una grande campagna pubblicitaria. Il suo rapporto con Roscón è ancora più speciale: condivide con lui una moltitudine di immagini divertenti su Instagram e pubblica persino un libro di cucina intitolato "Samantha y Roscón. Party.com".

Il catalogo in questione di Zara, per bambini dai 5 ai 14 anni, consiste in un totale di 16 fotografie dei figli di Samantha Vallejo-Negera. Tutti vestiti e accessori per la campagna estiva. Sembrano seri, sorridenti, mangiano il gelato e giocano. 

Lo chef ha mantenuto per anni una relazione d'amicizia con Marta Ortega, l'unica figlia di Amancio Ortega che lavora a Inditex - come scrive il quotidiano La Vanguardia - e abbiamo potuto vedere come è arrivata al suo affollato matrimonio a La Coruña la scorsa estate. Un'amicizia che sarebbe stata collegata alla scelta dei loro figli per il catalogo di Zara.

Roscón si è divertito a posare per il catalogo di Zara e la pubblicazione di Samantha Vallejo-Negera è stata accolta con molto affetto e molti messaggi di congratulazioni dai suoi 444.000 follower. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma