Tendenze 2022, cosa indossare ancora nell'anno nuovo e i look da abbandonare nel 2021: dall'animalier al tacco a spillo

Tendenze 2022, i 5 look da portare con l'anno nuovo (e quelli da abbandonare nel 2021)
di Costanza Ignazzi
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Dicembre 2021, 16:03 - Ultimo aggiornamento: 22:25

Anno che vai, tendenza che trovi: mentre salutiamo il 2021 e ci prepariamo ad accogliere speranzose l'anno nuovo è tempo di fare un bilancio (oltre a quello delle nostre vite) di ciò che abbiamo nel guardaroba. Tradotto: cosa vendere su Vinted e cosa tenere per il 2022? Ecco i cinque capi che è meglio lasciar cadere nel dimenticatoio e quelli su cui possiamo puntare decise (soprattutto con i saldi in vista).

Saldi invernali, le date d'inizio regione per regione: ecco la guida allo shopping (anche online) 'intelligente'

Le cinque tendenze promosse e quelle bocciate

Flop: il tacco a spillo/ Top: il plateau

Ok, sappiamo di cominciare con un'affermazione impopolare ma per l'anno nuovo abbiamo voglia di novità e di sentieri meno battuti e il tacco a spillo, che comunque resta un accessorio da avere nella scarpiera, non è uno di questi. Meglio puntare su un bel plateau anni Settanta, più d'impatto e pure più comodo perché, diciamolo, correre per gli sconnessi marciapiedi delle nostre città in decolletés a punta e tacco a spillo solo se siete Sarah Jessica Parker in Sex and the city (quello di 25 anni fa, in "And Just like that" mette il plateau anche lei).

Flop: l'animalier/ Top: righe, pois, color block etc

Se le passerelle dell'autunno-inverno sono state invase da tessuti maculati, zebrati e chi più ne ha più ne metta ora che scavalliamo la stagione fredda è tempo di migrare verso fantasie più estrose. Via libera quindi alle righe (come viste da Valentino e da Max Mara) e a capi che ricordano dipinti astratti (come le minigonne di Prada e di Dior), per non parlare dei fiori che torneranno prepotenti tra qualche mese, come ogni anno. Non vediamo l'ora.

 

Flop: il micro-giubbotto/ Top: il maxi cappotto

Appendete al chiodo quelle giacche di pelle striminzite, perché il trend oversize sarà ovunque anche nel 2022. Molto meglio un cappotto ampio, caldo e comodo per i primi mesi dell'anno, magari anche vintage per chi ha voglia e tempo di darsi alla ricerca. Passepartout perché sta bene sia con i jeans che con una mise più elegante. Un colore top? Il marrone scuro, meno ovvio del total black. 

Flop: i loghi in vista/ Top: i colori 

Se l'anno scorso i brand hanno proposto capi e borse con loghi vistosi e nomi delle maison scritti a caratteri cubitati (e noi, diciamoci la verità, non vedevamo l'ora di sfoggiare i completi Gucci con la scritta Balenciaga), per l'anno nuovo preferiamo puntare sul colore. Teniamo quindi il verde di tutte le tonalità, già must del 2021, e puntiamo anche sul Very Peri, colore del 2022 secondo Pantone, ma anche sui toni pastello, più discreti e che già odorano di primavera. 

Flop: i jeans skinny/ Top: i pantaloni morbidi

Ripetiamo tutti insieme: l'epoca dei jeans skinny è tramontata già parecchi anni fa. Saranno pure comodi ma è lo è altrettanto un bel modello svasato, magari a palazzo o leggermente aperto sul fondo, che slancia la figura (e ci si può anche sbizzarrire con le scarpe). Promossi anche i cargo, che pare torneranno prepotenti nel nostro guardaroba. La vita bassa? Se ve la sentite, pare proprio che nel 2022 sia finalmente accettabile (e accettata). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA