Incidente in Abruzzo, Sara muore a 24 anni: schianto con un'auto guidata da un ubriaco

Giovedì 2 Gennaio 2020
2
Incidente sulla Tiburtina Valeria, Sara muore a 24 anni: schianto con un'auto guidata da un ubriaco

Tragedia in Abruzzo. Una giovane di 24 anni, Sara Sforza di Aielli (L'Aquila), è morta a seguito di un incidente stradale avvenuto, prima delle 17, lungo la Strada Tiburtina Valeria nel tratto compreso tra Aielli e Celano. Nello scontro sono rimaste ferite gravemente altre due persone trasportate in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Avezzano. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, mentre la dinamica del tragico schianto è al vaglio delle forze dell'ordine.

LEGGI ANCHE --> Latina, Suv fuori strada: grave incidente a Borgo Montello

Secondo le prime informazioni si sono scontrate frontalmente una Renault Twingo e un'Alfa 159 che stava tentando un sorpasso. A perdere la vita Sara Sforza, che era a fianco del conducente, il fidanzato, rimasto gravemente ferito ma non in pericolo di vita.. E’ rimasto ferito nel violento impatto, anche un uomo di 25 anni, un magrebino, che era alla guida dell'Alfa 159. E' rimasta coinvolta anche una terza autovettura ma il conducente è rimasto illeso.

L'incidente stradale si è verificato nei pressi del Centro Commerciale Le Ginestre. La strada è stata chiusa al traffico da due pattuglie e sul posto sono intervenute due ambulanze e una automedica, oltre ai vigili del fuoco di Avezzano. I pompieri hanno dato supporto al personale medico per estrarre la ragazza e il fidanzato dalla Renault, rimasti incastrati tra le lamiere. Per la giovane non c'era più nulla da fare: Sara è morta per le gravissime ferite riportate nell'incidente. Il medico giunto sul posto con la automedica ha decretato il decesso e il corpo è stato composto in cella mortuaria dopo il nulla osta rilasciato dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Avezzano.

L’occupante dell’Alfa non è rimasto incastrato: è stato portato in ospedale dove è stato sottoposto al test per il controllo dell’alcool ed è risultato positivo. Dai primi accertamenti dei carabinieri sembra che lo straniero con la sua auto abbia invaso l’altra corsia, mentre tentava il sorpasso di un altro mezzo. provocando il tragico incidente e per questo è stato indagato per omicidio stradale. «Una tragedia che colpisce l’intera comunità, ancor di più quando un giovane muore in circostanze drammatiche come questa. A nome di tutto il paese esprimo le più sentite condoglianze a tutta la famiglia, ai parenti e ai suoi cari». 

Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio, 10:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani