Operaio ustionato a Marghera, gli amici:
«Abbiamo ancora bisogno della solidarietà di tutti per aiutarlo»

Sabato 6 Giugno 2020
Ha aperto gli occhi ma resta grave e ricoverato in terapia intensiva. La vita di Pramod Saw, l'operaio di Terni, rimasto gravemente ustionato in un incidente sul lavoro a Marghera, è ancora in bilico. A Terni Pramod ha moglie e una bambina di tre anni che lo aspettano e che stanno vivendo questi giorni sospesi (l'infortunio sul lavoro è avvenuto a metà maggio) con l'angoscia per la saluto del loro marito e padre, con un presente difficile e un futuro che potrebbero esserlo ancora di più.
La famiglia di Pramod, però, puo contare in questi giorni, sulla solidarietà di un gruppo di amici e colleghi che sta facendo una raccolta fondi per sostenere lo sfortunato operaio, la sua famiglia e per garantirgli tutte le cure mediche di cui avrà bisogno per riprendersi. L'obiettivo è quello di raggiungere almeno 4mila euro, ne mancano ancora mille. Tutto il denaro raccolto attraverso una raccolta fondi su facebook, assicurano i colleghi, arriva direttamente nel conto di Pramod.
«Senza entrare nel merito della vicenda, della quale si occuperà la magistratura, noi amici di Pramod  stiamo organizzando una raccolta fondi per aiutarlo. Avrà bisogno di cure mediche costose, riabilitazione e molto altro per poter riprendere a vivere. La sua famiglia ha bisogno di lui». Per ulteriori informazioni: aiutiamopramod@gmail.com. Per le donazioni: IBAN intestato a Pramod Saw It09R0306914499000000081611
C'è anche una raccolta fondi su facebook: https://www.facebook.com/donate/2625828041032308/?fundraiser_source=external_url
  Ultimo aggiornamento: 22:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA