ROMA

Da campo rom di Napoli fino a Roma a bordo di auto della polizia: arrestata banda di ladri

Lunedì 16 Settembre 2019
3
Da un campo rom di Napoli arrivavano a Roma a bordo di auto della Polizia. Arrestata banda di ladri

Partivano da un campo rom di Napoli e si dirigevano verso Roma per saccheggiare lussuose abitazione nei quartieri più ricchi di città e provincia. Il tutto utilizzando auto in dotazione alle forze dell'ordine con apposita sirena. Tre uomini, K.L. (48 anni), D.R. (21 anni) e A.S. (32 anni) sono stati fermati a Palestrina, in provincia di Roma, sospettati di aver compiuto un furto, l'ennesimo, in un'abitazione vicino al luogo in cui sono stati raggiunti dalla Squadra Mobile della Questura di Roma. 

LEGGI ANCHE Ondata di furti a Velletri e a Genzano, è caccia alla banda dei ladri acrobati

Tutti e tre sono inoltre stati denunciati per possesso di arnesi atti allo scasso, ricettazione di targhe di autovettura (a loro volta rubate) e resistenza a pubblico ufficiale. La banda sarebbe composta da altri due uomini, D.T. (32 anni) e D.D. (26 anni). Il primo, denunciato per ricettazione, è ancora a piede libero, mentre il secondo è già stato tratto in arresto perchè destinatario di una pena a 3 anni e 7 mesi di reclusione emessa già lo scorso anno. 

LEGGI ANCHE Banda dello scasso: un arresto dopo l'inseguimento, tre in fuga

Tutti e cinque gli uomini, di origine rom e residenti in un campo nomadi nel napoletano, erano stati individuati dalla Polizia lo scorso 13 settembre per aver commesso un furto sempre nei pressi di Palestrina. Grazie alle segnalazioni di un gruppo di residenti che si erano insospettiti, gli agenti erano riusciti a rintracciare l'automobile che stavano usando quella sera, una Audi A/4 bianca, e poi erano risaliti all'indirizzo dell'abitazione dove risiedevano da qualche mese, in zona Borghesiana. Lì avevano scoperto una pistola giocattolo, un arsenale di oggetti utilizzati per scassinare le abitazioni, oggetti preziosi per un totale di 30mila euro e 2400 euro in contanti, che erano stati probabilmente rubati poco prima nella villetta a Palestrina. Insieme all'Audi A/4, un gran numero di targhe rubate e una BMW blu che veniva utilizzata con una sirena della Polizia durante i furti. 

LEGGI ANCHE La banda delle sexy ladre, shorts e curve in mostra per distrarre gli uomini e sfilare l'orologio
 

Ultimo aggiornamento: 20:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma