Calcio, Eccellenza: l'Anagni espugna Frascati e si salva all'ultima giornata

Alessio Ciardi, allenatore del Sora
di Emiliano Papillo
3 Minuti di Lettura
Domenica 1 Maggio 2022, 19:21

Impresa del Città di Anagni di mister Francesco Gesmundo nella trentesima ed ultima giornata del campionato regionale di Eccellenza laziale, girone C, giocata. La compagine della Città dei Papi si é infatti imposta per 3-2 sul campo della capolista Lupa Frascati che aveva comunque vinto il campionato già domenica scorsa ed ora giocherà la post season con le altre due prime classificate degli altri gironi dell'Eccellenza laziale. Le prime due migliori della regular season saliranno In D. L'Anagni con 47 punti ha raggiunto matematicamente la salvezza. Tra i protagonisti della gara di oggi Gino Flamini, autore di una doppietta. Alle spalle della Lupa Frascati si é piazzato il Sora di mister Alessio Ciardi che oggi ha superato per 3-0 il Paliano. Il bomber Daniel Rossi conclude la stagione con 35 reti in campionato. Sora ai playoff con le altre due seconde degli altri gironi, Anzio e W3 Maccarese. Le prime due faranno poi o playoff nazionali per la D. Salvo da tempo il Ferentino del tecnico  Francesco Pippnburg che ha chiuso la stagione con un prestigioso terzo posto. Oggi il Ferentino é stato superato di misura, 1-0 in trasferta dalla Vis Sezze. Per quanto riguarda le altre squadre ciociare, disputeranno i playout salvezza in gara unica sia l'Arce che il Paliano.

L'Arce è stato sconfitto 2-0 in trasferta a Genazzano dall'Audace. Con 42 punti ha chiuso la stagione al decimo posto. Giocherà la gara playout domenica 8 maggio in casa al Lino De Santis contro il Colleferro  che ha chiuso all'undicesimo posto. Il Paliano di mister Francesco Russo, sconfitto a Sora, ha chiuso con 38 punti al dodicesimo posto. Giocherà lo spareggio salvezza contro l'Audace Genazzano che ha chiuso al nono posto. Brutte notizie per il Monte San Giovanni Campano che ha pareggiato in casa per 1-1 con il Colleferro. Ha chiuso a 35 punti in tredicesima posizione ma è retrocesso per o troppi punti di distacco, più dei novi consentiti per raggiungere i playout dall'Itri, ottavo con 46 punti. Stagione fallimentare per i monticiani che hanno cambiato bene tre allenatori. Ad Angelo Bottoti é subentrato dalla quarta giornata Emanuele Bottoni e successivamente Marco Ghirotto. Non é bastato per evitare la retrocessione in Promozione. Già retrocesso da tempo anche il Morolo che ha chiuso a 9 punti. Oggi ha giocato solo un tempo contro il fanalino di coda Atletico Lazio che ha abbandonato nel secondo tempo per non avere il numero minimo di giocatori consentiti, sette mentre il Morolo vinceva per 5-0. Morolo e Monte potrebbero giocarsi la carta della domanda di ripescaggio ma prima debbono aspettare l'esito dei playout.

© RIPRODUZIONE RISERVATA