Foto e video sexy sui profili social, attacco hacker all'Accademia di Belle Arti di Frosinone

Venerdì 2 Aprile 2021 di M. Laura Lauretti
L'Accademia di Belle Arti di Frosinone

Un attacco hacker in piena regola, con tanto di accessi negati agli amministratori delle pagine social e pubblicazione di foto e video sexy. La minaccia informatica più temuta nel mondo dei social network stavolta ha colpito i profili social dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone che da ieri mattina è stata violata da anonimi operatori informatici.

I primi a rendersi conto dell’accaduto sono stati gli amministratori dei profili, la responsabile della Comunicazione e diversi docenti che hanno ricevuto una mail dal servizio di controllo Facebook nella quale si annunciava loro la rimozione al controllo della pagina social. Da quel momento, nonostante le segnalazioni effettuate, sulla pagina dell’Accademia di Belle Arti è stato impossibile qualsiasi intervento, nemmeno i tentativi di bloccare foto e video di ragazze sexy pubblicati dagli anonimi hacker.  

Nel primo pomeriggio di ieri, quindi, sono  state diffuse le segnalazioni pubbliche sui profili personali della direttrice, Loredana Rea, di molti docenti e degli studenti insieme ad un appello a difendere con orgoglio l’ateneo: «L'Accademia è l'istituzione culturale più importante di questa città, insieme al Conservatorio di Musica . E' diretta in maniera eccellente dalla professoressa Loredana Rea e conta su insegnanti preparati e che rappresentano il top, nelle loro professioni, sia a livello nazionale che internazionale. Cerchiamo di proteggerla tutti».

Ultimo aggiornamento: 19:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA