Astaldi, via libera al concordato: Ambrosini, Ioffredi e Rocchi commissari

Astaldi
di Rosario Dimito
2 Minuti di Lettura

Stefano Ambrosini, Vincenzo Ioffredi e Francesco Rocchi sono i tre commissari della procedura di concordato con riserva approvata ieri dal tribunale di Roma. Il provvedimento è stato emesso nella tarda mattinata di mercoledì 17 ottobre dal tribunale, sezione fallimentare, presieduto da Antonino La Malfa, giudice delegato Angela Coluccio.  Dei tre il nome di spicco è quello di Ambrosini avendo maturato una ricca e articolata esperienza in queste procedure: commissario straordinario di Alitalia Linee Aeree Italiane in a.s, nonché commissario straordinario di Tirrenia e Siremar su nomina del Ministero dello Sviluppo Economico, di Bertone SpA e del Consorzio ASA. Ancora è commissario di Itavia, la società del disastro di Ustica. È commissario giudiziale di alcuni fra i più noti e importanti concordati preventivi degli ultimi anni, dalla Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS al Porto di Imperia, dalla Fashion Network del Gruppo Burani alle società del Gruppo Exergia, dalla Grandi Molini Italiani SpA fino alla Borsalino. Rocchi è un commercialista romano.
Stasera è convocato un cda straordinario per prendere atto del verdetto del tribunale.
Rispetto alle ipotesi di un coinvolgimento della Cdp, fonti vicine al gruppo romano ritengono non praticabile questa soluzione. Così come fonti della Cassa escludono ci sia il dossier sul tavolo.

Mercoledì 17 Ottobre 2018, 14:57 - Ultimo aggiornamento: 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA