Sully Buzbee è la nuova direttrice del Washington Post, prima donna in 144 anni

Sully Buzbee è la nuova direttrice del Washington Post, prima donna in 144 anni
3 Minuti di Lettura

Il Washington Post per la prima volta sarà guidato da una donna. La giornalista statunitense Sally Buzbee è stata nominata nuova direttrice del quotidiano. Continua la scalata delle donne ai vertici del giornalismo.  Dopo la svolta all'agenzia di stampa Reuters, con l'italiana Alessandra Galloni da poco alla guida, prima donna in 170 anni di storia, e quella al Financial Times, con la direzione della britannica Roula Khalaf, adesso è la volta del più antico giornale di Washington, fondato nel 1877 da Stilson Hutchins.

Buzbee, che ha 55 anni, è la prima direttrice nei 144 anni di storia del giornale. Prende il posto di Martin Baron, che aveva diretto il giornale dal 2012 al febbraio del 2021.

Originaria del Kansas, Buzbee arriva dall'Associated Press, dove è stata caporedattore e poi direttrice e aveva seguito i recenti grandi eventi, dalla pandemia alle scorse elezioni Usa, dalla Brexit alla proteste di Black Lives Matter. Da editor, in Medio Oriente sempre per Ap, aveva raccontato la guerra in Iraq, il conflitto tra Israele e Hezbollah, la crisi del Darfur e il terrorismo nelle zone più calde. 

«Sono sempre stata consapevole nella mia carriera e nella mia vita di come gli altri mi hanno aperto la strada - ha commentato la direttrice -  e sono incredibilmente grata per questo. Sono anche consapevole del fatto che non possiamo mai fermarci sulla questione della diversità. La mia sensazione è che, non importa quanti progressi abbiamo fatto, non sono mai abbastanza».

«I giornalisti dell'Ap sono tra i migliori del mondo, audaci, coraggiosi e totalmente dediti ai fatti», così ha salutato Buzbee la redazione. «Ogni giorno riportano le storie del mondo con accuratezza, precisione e talento, e il mondo dipende da Ap per le nostre solide informazioni. È stato un grande onore e gioia lavorare con loro».

«Cercavamo qualcuno che avesse le radici nel giornalismo coraggioso - ha detto l’editore Fred Ryan - e che potesse aumentare i nostri lettori negli Stati Uniti e all’estero. Un leader audace in grado di gestire la nostra redazione dinamica e i nostri uffici in tutto il mondo»

REUTERS

Lo scorso 14 aprile la romana Alessandra Galloni, 47 anni, è stata chiamata a dirigere l'agenzia Reuters. Laureata all'università di Harvard nel 1995 con un master alla London School of Economics nel 2002, la Galloni parla 4 lingue e lavora alla Reuters dal 2013. Prima aveva lavorato per 13 anni al Wall Street Journal come corrispondente da Londra, Parigi e Roma. E ora è direttrice di un'agenzia che conta 2.450 giornalisti, in un momento di sfide. 

Financial Times

Dopo 131 anni dalla sua fondazione, il Financial Times, il noto quotidiano economico-finanziario britannico, ha nominato il suo primo direttore donna a novembre del 2019. Roula Khalaf era già vicedirettrice e caporedattrice Esteri del giornale di Londra e si era sempre occupata di politica internazionale.

Martedì 11 Maggio 2021, 17:43 - Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 09:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA