Civitavecchia, minaccia i passanti con un coltello: arrestato

Venerdì 24 Luglio 2020 di Andrea
L'operazione effettuata dalla polizia

Aveva letteralmente il coltello tra i denti, che solitamente è un modo di dire, soprattutto sportivo, era in posizione di combattimento e minacciava i passanti gridando frasi incomprensibili. E' accaduto ieri sera a via Bandita delle Mortelle, protagonista un cittadino libico di 25 anni.
Il fare minaccioso dello straniero ha impaurito diversi residenti della zona, che hanno subito segnalato il fatto alla Polizia chiamando il 113.
Nel giro di pochissimi minuti sono arrivati gli agenti che, su indicazione di alcuni testimoni, hanno rintracciato il giovane, trovandolo ancora con il coltello tra i denti. A quel punto gli hanno intimato di fermarsi e di consegnare l'arma, ma per tutta risposta il 25enne ha provato a fuggire, ma è stato subito bloccato dai poliziotti. E' seguita una colluttazione, durante la quale gli agenti sono riusciti a disarmare il giovane (il coltello aveva una lama lunga 27 centimetri) e ad ammanettarlo.
L'uomo è stato poi portato al Commissariato e dopo gli accertamenti arrestato per minaccia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltre che per porto di armi e oggetti atti a offendere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA