Marco Conti
Qui Montecitorio
di Marco Conti

Regione Lazio, il Pd punta
su Roberta Lombardi
ma la consigliera
è già al secondo mandato

Regione Lazio, il Pd punta su Roberta Lombardi ma la consigliera è già al secondo mandato
di Marco Conti
2 Minuti di Lettura

ROMA È noto, il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. Il detto potrebbe applicarsi al doppio appuntamento elettorale di Roma e Lazio. Nella Capitale alla fine scenderà in campo Roberto Gualtieri per i dem. Il nodo si è sciolto quando il M5S ha minacciato di far cadere la giunta di Nicola Zingaretti - che conta anche due assessori M5S - se l’ex segretario Pd avesse optato per la sfida nella Capitale. In questo modo il M5S spinge la candidatura di Gualtieri e si schiera in difesa dell’uscente Raggi. I dem ripiegano ma in questo modo evitano di entrare in rotta con il M5S e con Giuseppe Conte il quale, dopo aver cercato in tutti i modi di convincere la Raggi al passo indietro, si è allineato per evitare una scissione di fatto. 

In questo modo la prospettiva di un’alleanza tra Pd e M5S viene messa in salvo. In Regione Lazio l’alleanza è in corso da tempo con un paio di assessori grillini in giunta e l’intesa di convergere in alleanza con il M5S sul nome di Roberta Lombardi, grillina anti-Raggi e  attuale assessore alla Transizione Ecologica, alle prossime elezioni regionali.

Un problema però c’è: la Lombardi ha già effettuato due mandati. Il primo alla Camera dei Deputati dove fu anche il primo capogruppo del M5S della scorsa legislatura. Il secondo come consigliere regionale. 

Il tema dei due mandati resta irrisolto, si inserisce nella guerra tra Giuseppe Conte e Davide Casaleggio, ma il superamento del tetto dei due mandati trova ostacoli non da poco anche nei gruppi parlamentari e non solo nella base grillina.

Domenica 9 Maggio 2021, 17:08 - Ultimo aggiornamento: 21:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA