Laura Bogliolo
BLOG DAILY WEB di Laura Bogliolo

Generazione Z, i social battono la tv

Non c'è alcun dubbio: i giovanissimi preferiscono i social network alla televisione. Secondo un'indagine condotta da Globawebindex su 350mila persone, la generazione Z passa ogni giorno un'ora e mezza in più sulle piattaforme social rispetto alla televisione live. In media la rilevazione ha calcolato che gli utenti intervistati (tra i 16 e i 64 anni) trascorrono 20 minuti in più sui social. 

Secondo l'indagine il 54% degli utenti fuori dalla Cina (dove ci sono pesanti restrizioni nell'uso del web e dei social media) hanno guardato un video su Facebook, Twitter, Snapchat o Instagram nel mese scorso. Insomma, i social network scommettono sempre di più sui video per non perdere utentie soprattutto per conquistare la generazione Z che sembra diversificare sempre di più i suoi interessi per i social network.  Facebook perde posizioni nella classifica “Teens, Social Media & Technology 2018”, la ricerca condotta dall'azienda americana Pew Research Center.

Tre anni fa il 71% degli intervistati tra i 13 e i 17 anni usava Facebook. Secondo l'ultimo studio invece la percentuale si abbassa al 51%. Sul podio ci sono YouTube (85%), Instagram (72%) e Snapchat (69%).

Forse l'ultima battaglia sui social si combatterà proprio nel campo dei video. Un esempio: su Instagram partirà a breve una sezione per i video professionali che potranno durare fino a un'ora.

«Sebbene la natura dell'impegno sui social media differisca dal tipo di visualizzazione e coinvolgimento della tv, sempre più utenti di Internet dedicano più momenti della loro giornata ai social media - si legge nel rapporto Globawebindex -. E più i video decollano più le piattaforme social coglieranno l'opportunità di muoversi nel mondo della tv». 
Martedì 12 Giugno 2018, 15:38
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP