Daily Web
di Laura Bogliolo

Roma, 170 gatte sterilizzate dai volontari durante il lockdown

Roma, 170 gatte sterilizzate dai volontari durante il lockdown
1 Minuto di Lettura
Giovedì 25 Giugno 2020, 10:28 - Ultimo aggiornamento: 17:40

Siamo nella Fase 3 dell'emergenza coronavirus, Roma prova a ripartire, ma tra gli appassionati dei gatti c'è ancora qualche problema. Durante il lockdown, le Asl hanno interrotto le sterilizzazioni delle gatte, tanto che molte associazioni sono state costrette a procedere con operazioni fatte in studi privati, mentre la Asl fa le operazioni gratis. 

«Abbiamo speso 6 mila euro per far sterilizzare 170 gatte - spiega Luciana Angelini, dei "Gatti di Torpignattara" su Facebook - ora le Asl hanno ripreso la loro attività, ma molto a rilento». L'associazione aveva lanciato l'allarme durante il lockdown: «Senza sterilizzazione ci ritroveremo che centinaia di cuccioli».

«Dobbiamo continuare a sterilizzare e a curare i gatti e le gatte di strada sopratutto in questo periodo riproduttivo perché fermarci significherebbe vedere vanificato tutto il lavoro svolto finora».  


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA