Pineto, morto il pensionato caduto dalla scala

Lunedì 1 Giugno 2020 di Tito Di Persio
Pineto, morto il pensionato caduto dalla scala

Non ce l'ha fatta il pensionato 73enne di Pineto che ieri era caduto dalla scala all'interno dell'abitazione dei vicini mentre li stava aiutando in alcuni lavori domestici. Domenico Bonadduce è deceduto nel tardo pomeriggio di ieri nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Teramo a causa delle gravissime lesioni riportate alla testa nella caduta da un'altezza di circa 3 metri.

LEGGI ANCHE Tragedia a Roseto, l'agricoltore morto sotto gli occhi della figlia

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato, verso le 16.30 a Scerne di Pineto, nell'abitazione di alcuni familiari dove era in corso la sistemazione di una tettoia. Stando alla ricostruzione, l'uomo, che non era impegnato in nessun lavoro, anche se nell’abitazione si stava facendo delle attività per la sistemazione di una tettoia, è caduto all'indietro da una scala battendo violentemente la testa. L'allarme è stato lanciato dai familiari. In poco tempo sul posto è arrivata un’ambulanza medicalizzata del 118. Gli operatori hanno subito accertato la gravità delle sue condizioni. Per velocizzare i tempi di trasporto in ospedale è stata allertata l'eliambulanza che si è alzata in volo dall'ospedale di Pescara.

LEGGI ANCHE Professore di lettere stroncato da malore a 50 anni, due scuole in lutto

Il 73enne è stato subito trasferito al Mazzini di Teramo e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Poi ricoverato in coma farmacologico nel reparto di rianimazione, ieri pomeriggio è morto. Sul luogo dell'incidente erano intervenuti i carabinieri della stazione di Pineto che hanno avviato accertamenti per ricostruire la dinamica dei fatti raccogliendo le testimonianze dei presenti. All’inizio si era spersa la voce che l’uomo mentre camminava era caduto accidentalmente. Ricostruzione poi smentita dalle indagini dei militari. Comunque, il pm  Stefano Giovagnoni ha ritenuto non necessario procedere con l’autopsia e ha poi dato il nulla osta per la sepoltura. Sulla vicenda è stato aperto un fascicolo. I funerali si terranno alle 16 di oggi nella chiesa di Scerne di Pineto

Ultimo aggiornamento: 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani