A spasso nella Tuscia nel week-end alla scoperta di antichissime città, torri di poeti, boschi incantati, musei diffusi

Venerdì 23 Ottobre 2020 di Carlo Maria Ponzi
Tuscania, Colle di San Pietro

Gli appuntamenti di sabato 24 e domenica 25 ottobre nel Viterbese

 A Palazzo Brugiotti (Viterbo, via Cavour 67) prosegue con successo la mostra dedicata alla collezione di reperti ceramici ritrovati nei butti del Castello Baglioni di Graffignano tra il 2009 e il 2011 dall’équipe di specialisti dell’Università degli Studi della Tuscia diretti da Giuseppe Romagnoli, archeologo medievista e curatore della mostra. Numerosi visitatori, provenienti da varie città italiane e dall’estero, hanno potuto ammirare il corredo vascolare del Castello costituito da manufatti decorati in bruno e verde e policromi databili tra la fine del XIV e gli inizi del XVI secolo. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 15 novembre 2020, dal venerdì alla domenica, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00. Info e prenotazioni:  museoceramicatuscia@fondazionecarivit.it, 0761.223674.

A Chia, piccola frazione di Soriano nel Cimino, dmenica doppio appuntamento (alle ore 10 e alle ore 14,30) per visitare il castello-torre - la "Casa della luce" - che il poeta-scrittore regista Pier Paolo Pasolini (1922 -1975) acquistò nel 1970, dopo averlo scoperto nel 1964 durante le riprese del "Vangelo secondo Matteo". Info e prenotazioni: Cooperativa Sociale Il Camaleonte: 3498774548 / info@ilcamaleonte.it

Il Parco regionale dell’antichissima città di Sutri rappresenta una delle più piccole realtà del sistema regionale delle Aree Protette del Lazio. E’ caratterizzato da importanti evidenze archeologiche e dalla compresenza di valori storici, paesaggistici ed ambientali. Sarà visitata la parte più antica, ripercorrendo a valle la Via Francigena (l'attuale Cassia), principale viario dei pellegrini che dal Nord Europa si recavano a Roma e poi alla Terra Santa, e quindi la suggestiva chiesa rupestre dedicata alla Madonna del Parto,  sede di un precedente luogo di culto dedicato al dio Mitra. Appuntamento: Sabato 24 ottobre 2020 ore 10.00 alla Biglietteria dell'Anfiteatro a Sutri. Informazioni e prenotazioni: Sabrina 3395718135 info@anticopresente.it www.anticopresente.it

Escursione sui sentieri del Parco regionale della Valle del Treja.  Un paesaggio ombroso e verdeggiante, dove le acque hanno scavato nei tufi vulcanici forre profonde e ramificate. Presenze animali diffuse ma discrete; e poi i paesi di Calcata e Mazzano Romano. Passeggiata nei boschi seguendo il corso del fiume che serpeggia nella campagna circostante nelle gole tra le alture di Pizzopiede e di Monte Li Santi. Il percorso è facile con una lunghezza di 7 km e un dislivello di 250 metri. Appuntamento: domenica, ore 9.30 Parcheggio di Calcata Centro storico. Info e prenotazioni: MGiulia 335 8034198 info@anticopresente.it www.anticopresente.it

Ultimo appuntamento d'ottobre con lo spettacolo "Il Bosco Incantato" presso il Bosco del Sasseto, a Torre Alfina, frazione di Acquapendente. Nella tarda mattinata di domenica elfi, fate, re e streghe saranno i protagonisti di una visita teatralizzata per famiglie e bambini, resa ancora più suggestiva dai colori autunnali. Con il suo flauto incantato, l'elfo Alfin guiderà i piccoli spettatori alla scoperta delle bellezze del bosco e della storia perduta di un misterioso re, innamorato di una fata e vittima dei malefici di una strega. Info e prenotazioni: Coop. L’Ape Regina:0763.730065, whatsapp 388 8568841, oppure email a eventi@laperegina.it. Biglietteria Bosco del Sasseto 0763-719206, email boscodelsasseto@comuneacquapendente.it

A Tuscania, la giornate del FAI d’autunno, sabato e domenica. Un museo diffuso da vivere e scoprire, attraverso gli artisti che sono nati o hanno scelto la cittadina come luogo per esprimere la propria creatività artistica. La cittadina della Tuscia apre al pubblico le dimore, gli studi, gli atelier e le mostre di Antonio Fraddosio, Alessandro Kokocinski, Bonaria Manca, Gino Bernardini, Giovanni Tommasi Ferroni e Aleksandar Stamenov. Ingresso nei luoghi aperti dalle ore 10.00 alle ore 17.00. E’ consigliata la prenotazione. Info: www.fondoambiente.it.

Ultimo aggiornamento: 11:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA