«Non ci resta che il crimine, vi raccontiamo il nostro viaggio nel tempo»

Video
EMBED

Massimiliano Bruno, Alessio Maria Federici, Giampaolo Morelli, Gianmarco Tognazzi ci hanno raccontato il ritorno della banda di "Non ci resta che il crimine" tra passato e presente. La sgangherata banda di amici torna a far divertire il pubblico con la nuova serie che segue la fortunata trilogia cinematografica ideata da Massimiliano Bruno. Con un cast composto da Marco Giallini, Gian Marco Tognazzi, Giampaolo Morelli e lo stesso Bruno, la serie si sviluppa questa volta nel formato seriale, con la regia affidata a Bruno e Alessio Maria Federici. La trama, un mix avvincente di commedia e azione, ci trasporta negli anni '70, immergendoci nei movimenti studenteschi, nel consolidamento del femminismo e nel fermento sociale dei movimenti politici del '68. I nostri eroi promettono una narrazione ricca di colpi di scena e risate. La decisione di realizzare questa serie è stata condivisa da Sky Studios, Paola e Federica Lucisano di IIF, con l'obiettivo di conquistare sia il pubblico affezionato ai film precedenti sia una nuova platea più vasta. Il quartetto di attori protagonisti, con la loro travolgente complicità maturata negli anni di collaborazione, conferma di essere la forza trainante dello show.

 

Non ci resta che il crimine, Maurizio Lastrico e Liliana Fiorelli "teletrasportati" nel presente con ChatGPT