Choc alla Sapienza, giovane in fin di vita per entrare al rave: voleva scavalcare la cancellata

EMBED
di Marco Pasqua

Voleva partecipare alla Notte Bianca, il party abusivo organizzato tra le mura dell’università, evitando il pagamento del ticket per accedere alla “disco-Sapienza”. Ma la notte di Francesco G. è finita in tragedia, perché il ragazzo si è ferito, in maniera grave, mentre tentava di scavalcare il muro di cinta, in viale dell’Università, di fronte al civico 30. Il tutto nell’indifferenza di quanti, in viale della Minerva, hanno continuato a ballare fino a notte fonda, probabilmente senza neanche essersi accorti del rumore dell’ambulanza, che ha trasportato il ragazzo all’Umberto I. Operato nel pomeriggio di ieri, il 26enne è in fin di vita.

CONTINUA A LEGGERE

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi