Rousseau, Toninelli: «Accordo amichevole o avremo una nuova piattaforma»

EMBED

(LaPresse) "La speranza è che si risolva amichevolmente, perché amici siamo ed eravamo e siamo tutte persone perbene: sia Davide Casaleggio, che ha in mano Rousseau, che è uno strumento di democrazia diretta, sia i membri del Movimento Cinque Stelle che hanno trattato con lui". È quanto ha dichiarato il senatore pentastellato Danilo Toninelli in relazione alla querelle tra il M5S e la Casaleggio Associati per la banca dati degli iscritti che Davide Casaleggio non vuole consegnare a Giuseppe Conte. "Nel caso in cui, come purtroppo pare, non si dovesse trovare questo accordo amichevole, il Movimento avrà una nuova piattaforma, che sarà sempre democrazia diretta. Quindi chiunque si potrà iscrivere gratuitamente al Movimento Cinque Stelle e partecipare alle votazioni che poi si porteranno in questi palazzi", ha aggiunto Toninelli, che poi ha elogiato Conte: "Il Movimento si sta riorganizzando. Il Paese, tra poco, vedrà tra i nuovi leader politici una delle persone giustamente più amate che abbiamo, che è Giuseppe Conte, che ha dimostrato di essere competente e perbene, soprattutto nei momenti difficili della prima ondata della pandemia. Questa è la notizia. Tutto il resto che accadrà conta poco. C'è una forza politica che avrà questo nuovo leader e che sarà in Parlamento a concretizzare dei programmi. Provate a domandarvi chi ha messo nell'agenda di governo l'ambiente e la transizione ecologica. Il Movimento Cinque Stelle, che rimane comunque, nonostante le difficoltà interne, la forza in assoluto più innovatrice che abbiamo".

Salvini: «Passa proposta Lega, estate senza cartelle esattoriali»