Baleari d’autunno. E ti illudi che sia ancora estate

Domenica 14 Ottobre 2018 di Francesca Spanò
Baleari d’autunno. E ti illudi che sia ancora estate

Un viaggio che unisca benessere, divertimento e tour avventurosi per combattere la malinconia autunnale e tornare carichi di voglia di fare, è quello che ci vuole dopo settimane in città. Quando le vacanze estive sono un ricordo e per quelle invernali mancano ancora diverse settimane, una buona idea può essere quella di concedersi anche solo un weekend in una destinazione dall’eterna primavera, come le Baleari.

LEGGI ANCHE Maiorca tra musei e arte: una vacanza tutta cultura e relax
 

 

Alla ricerca di un rifugio per l’anima

Ibiza, Formentera, Maiorca e Minorca sono perfette per rigenerare corpo e mente e la scelta di quali attività preferire è vasta. Le spiagge di sabbia bianca e mare cristallino rappresentano certamente la prima attrazione, ma non manca un’intensa vita notturna e la possibilità di un’immersione totale nella natura selvaggia (o quasi). Nei momenti liberi, poi, ci si può concedere un massaggio o un trattamento personalizzato in una delle Spa dell’arcipelago o si può andare alla ricerca di angoli nascosti dove ritrovare tutta la propria spiritualità.

Cosa fare a Ibiza

Innanzitutto regalarsi una serata all’aria aperta tra locali e relax e per fare le ore piccole è ancora tempo di prendere parte a una delle feste sulla spiaggia con lo sfondo del mare. Del resto resta sempre la capitale del divertimento. A piedi nudi nella sabbia lasciandosi trasportare dal ritmo della musica si dimentica tutto e ci si sente carichi di tranquillità. Qualche idea? A est dell’isola, precisamente nella spiaggia di Cala Martina c’è il Flow Yoga & Mindelfulness, un ritiro spirituale giornaliero che insegna a praticare esercizi di respirazione, postura e controllo del corpo. Per la remise en forme, l’appuntamento è da Aguas De Ibiza a Santa Eulalia, con Revival Spa, per sentirsi al top tra programmi Detox e corsi di pilates e yoga.

Ritrovare se stessi a Formentera

I granelli di sabbia da queste parti, hanno un potere particolarmente esfoliante che è già un primo rituale di bellezza. Senza dimenticare, poi, gli effetti benefici del sale e dell’acqua sulla pelle. Altri benefici notevoli si possono ottenere recandosi nella zona nord di Espalmador, un’isola di tre chilometri quadrati visibile dalla spiaggia di Illetas. Qui ci si può lasciare andare tra bagni di argilla calda e fanghi naturali. La sabbia sottile, invece, permette a chi resta a riva di iniziare una seduta di riflessologia plantare.

A Maiorca tra paesaggi mozzafiato

La più grande delle Isole Baleari è famosa per i suoi scorci a picco sul mare, in grado di attirare turisti da tutto il mondo. I punti panoramici non si contano e la natura rigogliosa è una cornice perfetta per gli occhi e per lo spirito. A questo si aggiungono diverse Spa di livello, come quella del Fontsanta Hotel, nella zona sud, che utilizza l’acqua termale che nasce sull’isola stessa.

Minorca, l’isola della calma

Un rifugio perfetto questo, in grado di regalare silenzi e tranquillità. Può contare fino a 80 spiagge e calette di solito non molto affollate e circondate da macchia mediterranea. Il tempo sembra scorrere lentamente e l’area è perfetta per praticare sport da soli o in gruppo. Lo yoga, ad esempio, o anche attività diverse come la pittura en plein air o la meditazione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Animali in fila dal veterinario, l'attesa diventa una mostra

di Marco Pasqua