Foligno, in bicicletta con cocaina e centinaia di euro al seguito: 20enne arrestato dai carabinieri della Sezione Radiomobile

Foligno, in bicicletta con cocaina e centinaia di euro al seguito: 20enne arrestato dai carabinieri della Sezione Radiomobile
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Ottobre 2021, 06:30

FOLIGNO - In bicicletta con cocaina e centinaia di euro al seguito: arrestato. A condurre il blitz antidroga, scaturito da uno degli abituali servizi di prevenzione e repressione dei reati, sono stati i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Foligno. Nella rete degli investigatori dell’Arma, guidati dal tenente colonnello Alessandro Pericoli Ridolfini, è Finito un 20enne straniero arrestato in flagranza per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I carabinieri della Sezione Radiomobile nelle scorse ore hanno proceduto al controllo del ciclista che, al momento dell’identificazione è apparso – riferisce una nota dell’Arma - piuttosto agitato, cercava di disfarsi di un contenitore, prontamente recuperato dai militari, al cui interno vi erano 12 involucri contenenti sostanza stupefacente di tipo cocaina per un peso di 1 grammi ciascuno, per un complessivo di 12 grammi. Droga che se tagliata avrebbe prodotto una quarantina di “pezzi” pronti per le piazze dello spaccio. Nel corso della perquisizione personale sono stati individuati 700 euro in denaro contante. Il 20enne straniero è stato condotto negli uffici della Compagnia di via Garibaldi dove è stato dichiarato in arresto. Soldi e cocaina sono stati contestualmente sequestrati. Completate le formalità di rito lo straniero è stato trattenuto nelle camere di sicurezza dell’Arma fino all’udienza di convalida così come disposto dall’autorità giudiziaria. L’arresto è stato convalidato e nella successiva direttissima il 20enne udienza per il rito direttissimo è stato condannato condannato a dieci mesi di reclusione. Intensificati i controlli antidroga anche da parte dei Carabinieri della Compagnia di Gubbio. Nel corso di un servizio mirato della Stazione di Nocera Umbra, coadiuvati da quelli della Stazione di Gualdo Tadino, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare a carico di un 22enne. Nel contesto dell’attività sono stati rinvenuti 66 grammi di hashish suddivisi in due “pezzi”, che il soggetto – riferisce una nota dell’Arma - aveva occultato in un cassetto del comodino della stanza da letto e una pianta di marijuana. La droga è stata sequestrata e inviata al Laboratorio Analisi Scientifiche del Comando Provinciale di Perugia. Il giovane è stato denunciato per la l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nell’ambito dei controlli messi in atto nelle scorse i Carabinieri di Sigillo, nel corso di attività preventiva attuata sulla statale Flaminia, hanno fermato un’auto con quattro ragazzi a bordo, apparsi subito in difficoltà all’atto del controllo. Nonostante cercassero di sviare i Carabinieri con scuse, questi hanno proceduto alla loro perquisizione personale, rinvenendo un frammento di hashish nella tasca del giubbotto di un 23enne di Gualdo Tadino. Per lui è scattata la segnalazione alla Prefettura di Perugia per la detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA