Due ore di sciopero proclamate dalla Rsu dell’Acciai Speciali Terni. E' un primo pacchetto di protesta

Mercoledì 30 Settembre 2020
Un treno di laminazione

TERNI La situazione è poco chiara e tra poco ci sarà pure la scadenza dell’”accordo – ponte” senza che vi siano garanzie per il futuro della fabbrica ternana. Allora la Rsu ha proclamato le prime due ore di sciopero per contrastare un piano dell’azienda che sta operando una ristrutturazione strisciante senza l’accordo coi sindacati. La Rsu di Ast mette in campo una prima iniziativa con l'astesione dal lavoro a fine di tutti i turni per venerdì 2 ottobre e due ore a fine del terzo turno di sabato 3 ottobre per la 4squadra. Alla Rsu sembra che il comportamento di Ast contrasti con quanto stabilito a suo tempo al Ministero dell’Industria e dello Sviluppo Economico, accordo che ha regolato i rapporti tra le parti sino ad ora. La prossima scadenza potrebbe indurre l’azienda a fare ancora passi in avanti verso una organizzazione del lavoro che non tenga conto della realtà, dei lavoratori ed anche del fatto che tra breve saranno iniziate le operazioni di vendita del complesso ternano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA