Derby Ternana-Perugia sotto il segno di Partipilo e Iannarilli: l'attaccante segna, il portiere intercetta il rigore a Di Carmine

Derby Ternana-Perugia sotto il segno di Partipilo e Iannarilli: l'attaccante segna, il portiere intercetta il rigore a Di Carmine
di Riccardo Marcelli
3 Minuti di Lettura
Domenica 18 Settembre 2022, 23:03 - Ultimo aggiornamento: 19 Settembre, 08:52

TERNI - C'è che festeggia e chi recrimina. Il secondo derby del 2022 disputato allo stadio Libero Liberati finisce ancora una volta 1 a 0. A segnare il gol partita Partipilo, bravo a capitalizzare al volo una punizione calciata magistralmente da Palumo durante il recupero del primo tempo. In precedenza, però, Iannarilli ipnotizza Di Carmine, parando un rigore concesso all'attaccante per un pestone di Coulibaly su Casasola decretato dal direttore di gara Di Bello dopo aver visionato la Var.

Tra l'altro Iannarilli aveva parato un rigore al Perugia sempre nel campionato scorso, nel match di andata disputata al Renato Curi. Sta diventando una sorta di bestia nera? «Sono contento se ho dato una mano alla squadra, ma sono ancor più felice per i tifosi».

Per l'allenatore della Ternana Lucarelli, si è verificato quello che aveva previsto: «La partita è stata decisa dagli episodi. Il Perugia se avesse trasformato il rigore, avrebbe potuto vincere. La Ternana ha segnato invece su punizione». Una punizione che il tecnico del Perugia ritiene eccessiva: «il rigore ha inciso sul morale, soprattutto di una squadra come la nostra che è in difficoltà -afferma Castori- Poi abbiamo subito il gol all’ultimo minuto del primo tempo. Nella ripresa mi aspettavo di più». 

TERNANA-PERUGIA 1-0

TERNANA (4-3-3-1): Iannarilli; Mantovari, Serensen, Capuano, Corrado (32' st Diakite); Agazzi, Di Tacchio, Coulibaly: (19° st Cassata); Partipilo (40° st Donnarumma), Palumbo (32' st Celli); Favilli (Raul Moro). All. Lucarelli. A disp. Krapikas, Proietti, Rovaglia, Paghera, Ghiringhelli, Defendi, Martella

PERUGIA (3-5-1-1): Goni: Sgarbi, Rosi (25° st Olivieri), Dell'Orco; Casasola, Bartolomei. Luperini, Santoro (12° st Strizzolo), Paz (12' st Beghetto): Kouan: Di Carmine (20' st Melchioni). All, Castori. A disp. Furlan. Moro, Righetti, Iannoni. Angella, Vulikic, Vulic, Di Serio

RETI: pt 47' Partipilo

ARBITRO: Di Bello di Brindisi

NOTE: 11.828 spettatori (presenti 510 tifosi del Perugia) per un incasso di euro 139.333,00. Ammoniti Coulibaly, Partipilo. Strizzolo per gioco falloso, Lucarelli, Agazzi, Casasola, Castori per proteste. Angoli 5-5. Recupero tempo pt 2'-31, st 51, st 5*. Iannarilli (27' pt) para un rigore a Di Carmine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA