CATERINA BALIVO

Caterina Balivo, bufera social per il vestito a righe nel Giorno della Memoria: «Cattivo gusto»

Lunedì 27 Gennaio 2020
Caterina Balivo, bufera social per il vestito a righe nel Giorno della Memoria: «Cattivo gusto»

Caterina Balivo ancora una volta nell'occhio del ciclone delle polemiche social. Stavolta gli utenti della rete non hanno gradito l'outfit della conduttrice di Vieni da Me, giudicato «fuori luogo» nel Giorno della Memoria. Caterina Balivo indossava un vestito a strisce grigie e nere, che a molti su Twitter ha ricordato il tristemente noto «pigiama a righe» dei deportati nei campi di concentramento. Una critica senza dubbio eccessiva, ma che ha raccolto diversi consensi sui social.

LEGGI ANCHE Beppe Bergomi a Vieni da me, sms inaspettato in diretta: «È in ospedale...». Caterina Balivo allibita
 


«Scusate ho visto Caterina Balivo che parlava della Shoah vestita con un vestito a strisce? Lo ha fatto per caso di proposito? Perché se è così...» scrive un profilo Twitter. Gli fa da eco un altro account che twitta: «La mia mamma, 90 anni,  ha detto: "Ma proprio oggi la Balivo si doveva vestire così? ". Orribile e di cattivo gusto e non solo perché lo indossa oggi». Insomma, la rete si è pronunciata, per una polemica che - per quanto forzata - ha colpito molte persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi