PAOLO RICCI BITTI

Samantha Cristoforetti torna nello spazio nel 2022 a bordo della CrewDragon di SpaceX di Elon Musk

Venerdì 26 Febbraio 2021 di Paolo Ricci Bitti
Samantha Cristoforetti torna nello spazio nel 2022 a bordo della Crew Dragon con la SpaceX di Elon Musk

Samantha Cristoforetti non nasconde l'emozione: tornerà in orbita nel 2022. Sarà la seconda missione per la prima astronauta italiana. E questa volta raggiungerà la stazione spaziale internazionale da madre di una bimba di 4 anni nata dopo la missione "Futura" del 2014/2015, fra le rare bambine che possono giocare con la bambola che ha le sembianze della mamma: è la Barbie AstroSamantha, dedicata dalla Mattel all'italiana fonte di ispirazione per tanti ragazze e ragazzi.

Sarà una missione dell'Esa con un forte contributo dell'Agenzia spaziale italiana come spiegherà il 3 marzo, in una conferenza stampa, il presidente Giorgio Saccoccia. Samantha Cristoforetti, 44 anni, volerà in orbita tra il febbraio e il giugno del 2022, diventando anche la prima europea a volare sull'ISS con la navicella CrewDragon di SpaceX di Elon Musk e non con la Soyuz russa.

Astronauta come Samantha Cristoforetti e Luca Parmitano? Ecco il concorso dell'Esa aperto anche ai disabili Qui i requisti da scaricare

Paolo Ricci Bitti

 

Cristoforetti appartiene al corpo astronauti dell'Agenzia spaziale europea dal 2009. Nella sua prima missione "Futura" del 2014-15 ha trascorso 200 giorni in orbita, svolgendo ricerca scientifica e attività operativa sulla Stazione Spaziale Internazionale in veste di ingegnere di volo per la spedizione 42/43. Una volta tornata sulla Terra, ha lavorato presso il Centro Astronauti Europeo dell'ESA (EAC) a Colonia, Germania, dove ha guidato il team "Spaceship EAC", formato da studenti e studentesse e giovani professionisti e professioniste al lavoro sulle sfide tecnologiche delle future missioni lunari. È stata poi rappresentante degli astronauti nel progetto Gateway per realizzare una stazione spaziale nell'orbita lunare e nel 2019 è stata comandante di NEEMO23 (NASÀs 23rd Extreme Environment Mission Operations), una missione di dieci giorni nell'unica stazione di ricerca sottomarina al mondo, la Aquarius.

Nello spazio da turista dopo essere sopravvissuta al cancro: Hayley sarà la più giovane astronauta Usa. In orbita con SpaceX di Elon Musk

«La Stazione Spaziale Internazionale - ha dichiarato Cristoforetti - è l'avamposto dell'umanità nello spazio. Si tratta di una meraviglia ingegneristica, un luogo di cooperazione internazionale pacifica e fruttuosa, un laboratorio interdisciplinare dedicato alla scienza in ambiente di microgravità. È il nostro primo passo verso una presenza umana continua nello spazio. Nel prepararci al prossimo passo di questo decennio, che prevede un'infrastruttura umana permanente nell'orbita lunare, sono emozionata e onorata di tornare sulla Stazione Spaziale Internazionale, la mia casa lontano da casa». In molti si chiedono già quale sarà la sua terza missione, forse nell'orbita della luna o forse sulla sua superfice. Non resterà che attendere per scoprire quali saranno le prossime avventure di Samantha Cristoforetti e, con lei, dell'Italia nello Spazio.

Ultimo aggiornamento: 3 Marzo, 17:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA