Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina-Macedonia 2-1. Yarmolenko e Yaremchuk regalano i 3 punti a Sheva

Ucraina-Macedonia 2-1
2 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Giugno 2021, 13:06 - Ultimo aggiornamento: 17:00

Riscatta la sconfitta nel primo match di Euro 2020 l'Ucraina di Shevchenko, che batte 2 a 1 la Macedonia di Goran Pandev in una partita soffertissima. La partita la sblocca Yarmolenko, con un tap-in sotto porta nel primo tempo, a cui fa seguito poco dopo il secondo nella competizione di Yaremchuk, bravo e freddo a realizzare a tu per tu col portiere. Nel secondo tempo la nazionale Ucraina sembra in controllo, ma una leggerezza difensiva permette ai macedoni di guadagnarsi un calcio di rigore, che Alioski calcia male, ma è abbastanza rapido a insaccare sulla ribattuta del portiere. Il muro ucraino continua a mantenere, ma la Macedonia è davvero poco pericolosa. A poco dal 90' viene fischiato un altro rigore, questa volta in favore degli uomini di Sheva, ma anche Malinovskyi si fa ipnotizzare dal portiere avversario e non realizza il colpo del ko. Non basta però; dopo 4 minuti di recupero l'arbitro esala il fischio finale, dando i tre punti all'Ucraina, che volta momentamente al secondo posto nel girone a pari punti con l'Olanda, che giocherà stasera contro l'Austria.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA