L'Inter non brilla ma vince: Lukaku e Lautaro domano il Toro

Torino-Inter La Diretta Granata pericolosi, Lukaku difensore decisivo
di Alberto Mauro
2 Minuti di Lettura

L’Inter viaggia spedita verso lo scudetto, trasforma il match point di Torino nell'ottava vittoria consecutiva e aspetta Juventus e Milan. Il Toro resiste nel primo tempo, reagisce allo svantaggio e poi crolla sul 2-1 di Lautaro. Ma non basta, e rimane inchiodato al terzultimo posto in classifica. Poche emozioni in un primo tempo a tenuta stagna, con nessuna vera parata e un solo brivido dalle parti di Handanovic: al minuto 29 Lyanco solo in area si divora un gol fatto, colpendo in pieno il palo. Prima i tentativi timidi di Martinez e de Vrij, ma il Toro mantiene la difesa blindata e un buon possesso, rivitalizzato da Mandragora e dal rientrante Baselli (fuori Rincon) rispetto a qualche mese fa.

Ritmi bassi anche nella ripresa, quasi come se l’Inter non se la sentisse di affondare il colpo. Ma sulla vertical Eriksen, Lukaku, Martinez i nerazzurri costruiscono il vantaggio, decisivo il fallo in area di Izzo su Lautaro spalle alla porta. Lukaku dal dischetto è una sentenza. Ma il Toro reagisce immediatamente, e parte alla carica fino al pareggio, ottenuto con prepotenza. Pallone sporco in area sul quale si avventa Zaza, miracolo di Handanovic e tap-in vincente di Sanabria (secondo gol in due partite). La partita rischia di addormentarsi ma la risveglia bruscamente l’altro subentrato, Sanchez, che pesca l’assist vincente per Lautaro in area: colpo di testa che sovrasta Izzo e 2-1 di vitale importanza per l’Inter che vede lo scudetto sempre più vicino.

LEGGI LA CRONACA

Domenica 14 Marzo 2021, 15:54 - Ultimo aggiornamento: 17:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA