Superlega, JP Morgan finanzierà il progetto del nuovo campionato

Superlega, JP Morgan finanzierà il progetto del nuovo campionato
3 Minuti di Lettura
Lunedì 19 Aprile 2021, 12:09

La JP Morgan finanzierà il progetto della Superlega, a renderlo noto è l'agenzia Reuters: «Un portavoce di JP Morgan ha confermato in una e-mail il proprio coinvolgimento. Le indiscrezioni sull’interessamento della banca statunitense erano emerse già negli scorsi mesi». Stando a quanto riportato da ESPN l’impegno del colosso statunitense ammonta a 6 miliardi di dollari distribuiti come prestiti ai team.

Superlega, le reazioni della stampa europea. L'Equipe: "i traditori", AS: "inizia la guerra"

La Super League europea minaccia l’esistenza della Champions League e prevede un totale di 20 squadre, con 12 membri permanenti che potrebbero vedere l'aggiunta di altri tre club europei.

Superlega, il grande scisma nel calcio: ecco cosa può cambiare

I 12 club fondatori del campionato hanno spiegato: «Il nuovo torneo annuale fornirà una crescita economica più elevata ed un supporto al calcio europeo con un impegno di lungo termine a versare dei contributi di solidarietà senza tetto massimo, che cresceranno in linea con i ricavi della lega» continua poi «questi contributi di solidarietà saranno sostanzialmente più alti di quelli generati dall’attuale competizione europea e si prevede che superino i 10 miliardi di euro durante il corso del periodo iniziale di impegno dei club».

Inoltre «il torneo sarà costruito su una base finanziaria sostenibile con tutti i Club Fondatori che aderiranno ad un quadro di spesa. In cambio del loro impegno, i Club Fondatori avranno un contributo pari a 3,5 miliardi di euro a supporto dei loro piani d’investimento in infrastrutture e per bilanciare l’impatto della pandemia Covid-19».

© RIPRODUZIONE RISERVATA