Napoli a Varsavia senza Insigne, Osimhen e Fabian. Spalletti non cerca alibi: "Abbiamo una rosa forte, siamo qui per vincere la partita"

Napoli a Varsavia senza Insigne, Osimhen e Fabian. Spalletti non cerca alibi: "Abbiamo una rosa forte, siamo qui per vincere la partita"
di Pasquale Tina
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Novembre 2021, 19:25

VARSAVIA - Il Napoli vuole essere protagonista nonostante le assenze. Luciano Spalletti non ammette cali di concentrazione domani a Varsavia contro il Legia in un match cruciale per il futuro degli azzurri in Europa League. «Insigne? Non sta ancora benissimo dopo l’allenamento di martedì. Avrebbe potuto pure giocare, ma poi c’è la partita di domenica, quindi abbiamo fatto  delle valutazioni. Stesso discorso per Fabian, ma noi siamo forti lo stesso. Non ci manca nulla per vincere». Il messaggio è rivolto proprio a chi sta giocando meno in campionato: «Che messaggio darei al gruppo se non ci tenessi a questa competizione? Vogliamo essere protagonisti. Chi è qui in Polonia, ha la possibilità di mettersi in mostra e mi aspetto una prestazione molto positiva».

LA FORMAZIONE. Spalletti cambierà molto rispetto al derby contro la Salernitana: “In porta ci sarà Meret. Dobbiamo dare spazio anche a lui. È un altro titolare». In difesa spazio a Juan Jesus che dovrebbe giocare da terzino sinistro. Domenica, invece, contro l’Hellas farà il centrale: «Due partite in pochi giorni? Lui è forte fisicamente, quindi non sono preoccupato. Domani proveremo a togliergli eventualmente qualche minuto. Comunque parliamo di un elemento molto affidabile». In mediana spazio a Demme con Anguissa e Zielinski. Il tridente sarà inedito: Petagna è favorito su Mertens come centravanti, ai lati Lozano ed Elmas. «Ripeto – continua Spalletti – noi abbiamo una rosa forte. Sappiamo di affrontare un avversario insidioso, ma vogliamo conquistare i tre punti per vincere il girone».

ZIELINSKI. Sarà di scena nella sua Polonia: «Il Legia avrà un atteggiamento diverso rispetto alla partita giocata al Maradona. Ci sarà un tifo molto caldo, ma noi non siamo preoccupati. Abbiamo preparato bene la gara e vogliamo conquistare l’intera  posta in palio. Personalmente sono molto soddisfatto per il gol di Salerno, ora voglio continuare a migliorare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA