ROMA

Solskjaer attacca Smalling, Lukaku e Sanchez: “Meglio un buco nella squadra che delle mele marce»

Giovedì 21 Maggio 2020 di Gianluca Lengua
Gunnar Solskjaer non le manda a dire a Chris Smalling e a tutti quei calciatori che la scorsa estate hanno scelto di lasciare il Manchester United come Lukaku e Sanchez. Il tecnico dei Red Devils non ha usato mezzi termini: «Preferirei avere un buco nella squadra piuttosto che uno str…», le sue parole allo “United We Stand”. L’allenatore ha poi motivato la sua esternazione definendo “mele marce” tutti quei giocatori che lo scorso anno hanno messo sé stessi davanti alla squadra: «La personalità è molto importante. Siamo in tanti in un ambiente di squadra. È normale che i giocatori abbiano un po’ di ego, ma devono essere in grado di adattarsi. Nel marzo 2019, i giocatori erano fisicamente e mentalmente stanchi, così ci sono stati infortuni. I giocatori hanno iniziato con un pensiero negativo, mentre ora è il contrario. Ci sono state altre cose che non mi sono piaciute l’anno scorso, alcuni programmi personali che non potevano essere risolti fino all’estate. Ci saranno sempre giocatori che vogliono giocare di più, ma se una squadra vuole avere successo i calciatori devono essere disponibili in momenti diversi. Ora sento che in questo gruppo non abbiamo mele marce». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani