Schick, il gol da centrocampo (45,5 metri) è da record: mai nessuno come lui agli Europei

Schick, il gol da centrocampo (45,5 metri) è da record: mai nessuno come lui agli Europei
3 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Giugno 2021, 17:40 - Ultimo aggiornamento: 20:31

Un gol da centrocampo che entra nella storia. Patrik Schick, ex attaccante della Roma e ora di proprietà del Bayer Leverkusen, si prende la scena della quarta giornata di Europei 2021. La sua doppietta decide la partita tra la sua Repubblica Ceca e la Scozia (2-0). Il primo gol arriva a fine primo tempo ed è di testa, ma il secondo quello da far stropicciare gli occhi: è il 52' e Schick calcia di sinistro da 45,5 metri (praticamente da centrocampo) dopo aver visto Marshall fuori dai pali. Un gol da record: nessuno mai nella storia degli Europei dal 1980 aveva segnato da così lontano. Il suo è destinato a diventare il gol della competizione. Un modo per lasciare un'impronta in questi Europei, anche se la sua Repubblica Ceca non dovesse arrivare in fondo. 

Scozia-Repubblica Ceca 0-2: doppietta di Schick con gol da centrocampo

La storia di Schick alla Roma - In Italia lo conoscono benissimo perché è in Serie A che si è consacrato. Soprattutto alla Sampdoria, a dire il vero, perché la sua avventura alla Roma sarà ricordata come uno dei flop peggiori della storia del club. Arrivato a fine calciomercato del 2017 per 42 milioni dai blucerchiati (dopo il "no" della Juventus dopo le visite mediche), ha segnato solo 8 gol in 58 partite. Nel giro di due stagioni da potenziale top player oltre che acquisto più costoso della storia della Roma, è diventato uno di cui disfarsi: prima al Lipsia, che però non lo ha riscattato, e infine al Bayer Leverkusen. È in Germania che Schick sembra aver ritrovato la sua dimensione: 13 gol in 36 partite il suo bottino. Gli Europei non sono mai stati in discussione: nella Repubblica Ceca è l'uomo di punta. Oggi tutti hanno capito perché. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA