Roma, insulti a Juan Jesus: «Magari ti viene il coronavirus». Lui denuncia tutto: «Hai mezzo cervello»

Juan Jesus
di Gianluca Lengua
1 Minuto di Lettura
Venerdì 13 Marzo 2020, 17:47

Juan Jesus denuncia pubblicamente su Instagram un heater. Il difensore della Roma in una storia ha pubblicato alcuni commenti che gli sono arrivati in privato («Devi morire tu e tutta la tua famiglia», «Ti deve venire il Coronavirus»). Il difensore pubblicandoli ha commentato: «In tempi come questi leggere certi commenti non va proprio bene poi da un ragazzo di 15 anni, cosa aspettarsi dal suo futuro? Se uno a questa età con mezzo cervello fa queste cose». 

IL PRECEDENTE
Non è la prima volta che Juan Jesus denuncia pubblicamente dei comportamenti scorretti in rete: risalgono al 26 agosto scorso, infatti, i gravi insulti, diffusi su Instagram ai danni del calciatore: «Brutta scimmia demmerda devi sparire da Roma», «Maledetto scimpanzè», «Stai meglio al giardino zoologico....», solo alcune delle frasi postate dal profilo “pomatinho”. Le indagini degli agenti della Digos di Roma hanno permesso di individuare il responsabile in tempi brevi. Nonostante il 36enne non appartenesse a frange della tifoseria organizzata giallorossa gli agenti sono riusciti ad identificarlo e quindi a denunciarlo per minacce aggravate da odio razziale e stalking. È stato anche sottoposto a daspo per 3 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA