Roma, torna Smalling: pronto all’esordio stagionale con il Cska Sofia

Roma, torna Smalling: pronto all esordio stagionale con il Cska Sofia
di Gianluca Lengua
3 Minuti di Lettura
Martedì 14 Settembre 2021, 14:08

Josè Mourinho recupera anche Chris Smalling: l’inglese ha cominciato ad allenarsi parzialmente con la squadra già la scorsa settimana, ma non era ancora pronto per una maglia da titolare domenica contro il Sassuolo. Lo sarà giovedì sera quando i giallorossi esordiranno nel girone di Conference League in un Olimpico quasi sold out contro il Cska Sofia (ore 21). L’inglese proverà ad uscire dal tunnel dopo una stagione, la scorsa, in cui ha giocatoro appena 1360 minuti e un infortunio muscolare (lesione al flessore della coscia sinistra) rimediato a metà agosto che lo ha fermato per un mese.

 

Chris è l’uomo che detta i tempi al reparto, il calciatore d’esperienza che serve a Mourinho per vincere le partite, prenderà il posto di Ibanez che si è giocato egregiamente le sue chance nelle prime cinque di campionato. Reparto, dunque, al completo visto il recupero di Kumbulla dalla gastroenterite che lo ha costretto alla tribuna con i neroverdi, l’unico assente è Spinazzola per l’infortunio al tendine d’Achille: «A fine novembre torno in gruppo, poi questo non significa giocare ma respirare la squadra. È già una grande cosa, una cosa mia, è una scaletta mentale, per l’equilibrio. Mi auguro accada, perché vorrebbe dire che va tutto alla grande, che corro, prendo la palla e scatto», ha detto al programma "Ti Sento", condotto da Pierluigi Diaco e in onda su Rai 1.

Video

La formazione della Roma contro il Cska Sofia

Anche se Mourinho preferirebbe non approcciarsi alle partite facendo turnover, contro i bulgari dovrà far rifiatare qualche elemento stremato dalle nazionali. Partendo dalla difesa, il reparto sarà composto da Karsdorp, Smalling, Kumbulla e Calafiori, riposeranno Mancini e Ibanez in vista del Verona (stadio Bentegodi domenica ore 18). A centrocampo uno tra Cristante e Veretout resterà in panchina, sulla trequarti spazio a Perez o El Shaarawy, davanti fiducia a Shomurodov con Mayoral pronto a subentrare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA