Razzismo, la Fifa non cambia rotta: «Si rispetti il protocollo»

Giovedì 10 Gennaio 2019
La Fifa non cambia rotta sulla lotta ad ogni forma di razzismo. La posizione della Fifa rimane invariata: qualsiasi forma di razzismo e discriminazione all'interno o all'esterno del campo è totalmente inaccettabile e non ha posto nel calcio». È la posizione espressa all'Adnkronos dal massimo organismo del calcio mondiale in merito al razzismo. Anche la Fifa come la Uefa ribadisce il fatto che nei casi di razzismo bisogna «rispettare il protocollo».

il Consiglio Fifa ha sottolineato che le associazioni e gli arbitri membri dovrebbero essere pronti ad adottare una politica rigorosa per affrontare gli incidenti di natura razzista, seguendo le procedure stabilite. La Fifa comunque si dice «sempre disponibile per ulteriori discussioni con le parti interessate al fine di migliorare continuamente le sue procedure»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

A Roma l'invasione dei tik tokers: ecco chi sono i nuovi idoli degli under 18

di Veronica Cursi