Parma-Roma, le pagelle: Pau Lopez decisivo, Kalinic prezioso

Parma-Roma, le pagelle: Pau Lopez decisivo, Kalinic prezioso
di Alessandro Angeloni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 17 Gennaio 2020, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 10:17

PAU LOPEZ 7
Un’uscita spericolata, un intervento vero nella ripresa su tiro ravvicinato di Inglese. 
MANCINI 6,5
L’unico abituato a giocare in una difesa a tre, anche se con un po’ di ruggine addosso. Sicuro.
CRISTANTE 6,5
Fonseca si fida ciecamente di lui e stavolta lo inventa centrale di una difesa a tre. Qualche fisiologica sbavatura specie in avvio di partita, ma è a suo agio, tutto sommato. Bravo anche in qualche inserimento nell’area avversaria.
SMALLING 6,5
Si prende molti rischi alzando la linea difensiva, qualche pallone perso diventa una dose di veleno. Dopo il gol di Florenzi, la Roma si abbassa e lui tira fuori il meglio.
FLORENZI  6,5
Spinge ma non troppo. Qualche cross è impreciso, stoppato, uno di questi però porta al rigore dello 0-2. Meritevole. Rivedibile nelle chiusure.
DIAWARA 6,5
Si trova spesso a rincorrere e non ha modo di “registrare” il gioco. Pensa a intercettare palloni. Positivo, sempre sul pezzo.
KOLAROV 6
Esperienza e luce a intermittenza. Deve ritrovare lo smalto dei tempi migliori. L’assenza domenica prossima, almeno a lui, farà bene.
UNDER 6,5
Si dedica alle palle gol, un paio per Perotti sono buone. Non male il tacco che libera Kalinic al tiro. Redivivo, magari questa prestazione potrebbe essere una ripartenza e meno una “partenza” (per Milano) .
PELLEGRINI 7,5
Fatica a trovare la posizione in avvio, si accende ad inzio ripresa segnando un gol bello e decisivo. La replica poi, su rigore.
PEROTTI 6
Lavora bene fino al limite dell’area, poi svanisce sull’assist o sul tiro in porta. Incompleto.
KALINIC 6,5
Sembra vivo, fa la sponda per Pellegrini e ha tanta voglia di ricominciare, si batte, le prende anche. Colombi gli toglie la soddisfazione del gol, ma forse sarebbe stato chiedere troppo. In ripresa.
KLUIVERT 6
Subito con i giri giusti. Pronto a riprendersi un ruolo da titolare. 
PERES 6
Chi si rivede! Il sei è d’incoraggiamento: con la morìa di terzino, a Genova ha pure una chance di giocare.
VERETOUT NG
FONSECA 7
Cambia la Roma (il modulo), non l’atteggiamento. Passa il turno e questo conta. Là davanti, però, si fatica ancora e va trovata una soluzione: si tira tanto, si segna poco. 
PAIRETTO 5,5
Spezza il gioco, gli assistenti sui fuorigioco non lo aiutano sempre a dovere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA