Oddo batte Nesta, Pippo Inzaghi si fa riprendere. E' primo l'Ascoli

Mercoledì 25 Settembre 2019 di Vanni Zagnoli
E’ la serie B di Paolo Zanetti, classe 1982, il più giovane allenatore del calcio professionistico italiano. Guida l’Ascoli in testa alla classifica, insegue una serie A che manca dal 2006, quando sulla panchina bianconera c’era Marco Giampaolo, assieme all’ex bomber Massimo Silva.
Niente primato per il Pisa, superato nel derby all’Arena Garibaldi dall’Empoli. A Perugia, Massimo Oddo batte Nesta, nella sfida fra campioni del mondo: i tifosi del Frosinone sono sempre più delusi e per il pareggio interno avevano chiamato la squadra sotto la curva, per contestare, alcuni giallazzurri erano a capo chino. Inzaghi, invece, pareggia 1-1 sul campo del Pordenone. 

Ascoli-Spezia 3-0: 4' Ninkovic rig, 46’ Da Cruz; 16’ st Ardemagni.
I marchigiani hanno un potenziale offensivo di prim’ordine, già evidenziato nella cinquina di Castellammare di Stabia. Da Cruz è in palla, raggiunge 5 reti in stagione. Lo Spezia resta in 10 per l’espulsione di Ramos, all’8’ della ripresa e allo scadere calcia un rigore sulla traversa con Matteo Ricci.

Pordenone-Benevento 1-1: 12' Kragl (B), 40' Camporese (P). 
A Udine, il match è molto tirato, pareggia Camporese di testa, su angolo.

Pisa-Empoli 2-3: pt 40' Mancuso (E), 46’ Marconi (P); st 1’ Marconi (P), 44’ Mancuso, 51’ Frattesi (E).
Passa l’Empoli grazie all’ex romanista Frattesi, al Pisa non basta Marconi, capocannoniere con 7 gol.

Entella-Venezia 0-2: 3' Capello, 16’ st Bocalon.
La Virtus di Boscaglia cade in casa, niente primo posto, sinora aveva raccolto anche più di quanto avesse meritato. Viceversa, Dionisi era in credito, nel rapporto opportunità create-gol. A 11’ dalla fine espulso Maleh, fra i lagunari, comunque in grado di controllare.

Perugia-Frosinone 3-1: 2' Paganini (F), 22' rig e 34' rig Iemmello, 43’ st Kouan ℗. Il primo rigore di Iemmello è per fallo di Haas su Rosi. Alla mezz’ora Bardi esce a valanga su Di Chiara, Beghetto salva sulla linea. Nello scontro il portiere perde i sensi, riprende conoscenza ma esce in barella, sostituito da Iacobucci.

Cittadella-Pescara 2-1: 2' Vita (C); st 3' Machin (P), 28' Diaw ©. Partita molto equilibrata, il pari di Machin è su angolo, anche Diaw è da serie A, già a 5 reti e molte occasioni create.

Crotone-Juve Stabia 2-0: st 46’ Mustacchio, 49’ Benali.
Nei 9 minuti di recupero si scatena la squadra di Stroppa, sempre fra le più spettacolari e capace di creare occasioni.

Cosenza-Livorno 1-1: st 7’ Marsura (L), 49' Pierini (C). 
Per una volta è fortunato Piero Braglia, si prende un punto a dieci secondi dalla fine.

Classifica. Ascoli 12, Benevento, Perugia ed Empoli 11; Entella 10, Salernitana 9 (una partita in meno), Pisa e Crotone 8; Pordenone, Pescara e Venezia 7, Cremonese (una gara in meno) e Cittadella 6; Chievo 5 (una gara in meno); Spezia, Livorno e Frosinone 4; Cosenza 2, Juve Stabia e Trapani 1 (una gara in meno).


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma