Lazio, le pagelle: Proto e Vavro, la difesa funziona con la coppia a sorpresa

Venerdì 29 Novembre 2019 di Alberto Abbate
Proto, una serata da protagonista tra i pali
PROTO 6,5
Lo salva il palo sul rasoterra di Djokovic, esce convinto fuori dai pali. E’ reattivo sul quasi autogol di Acerbi e anche su altri due diagonali. Promosso.

BASTOS 5,5
Esagera sempre in uscita, è pericoloso negli interventi in area. E’ bravo in scivolata su Omrani, poi se lo perde di testa. Sconclusionato.

VAVRO 6,5
E’ ordinato e attento. Anticipa ed è lucido quando deve impostare al centro, così prende coraggio. E s’immola su ogni avversario. Cresciuto.

ACERBI 6
Dà una bella palla in diagonale ad Adekanye, poi rischia un clamoroso autogol. Non sbaglia più nulla da quel momento. Concreto.

LAZZARI 6
Non va mai sul fondo, gestisce le energie per il campionato. Si limita alla fase di copertura e non accelera. Parsimonioso.

PAROLO 6
Non riesce ad essere lesto sotto porta, fa solo interdizione in mediana. Per poco non tiene in gioco Traore in area. Vecchietto.

CATALDI 6,5
Imposta e lancia Adekanye. Poi parte da lui l’azione del vantaggio. Cerca il raddoppio con un numero in area. Maturo.

LUIS ALBERTO 7
Prova la magia a giro dalla distanza. A occhi chiusi manda al volo due volte in porta Correa. E’ lezioso in area nella ripresa. Genio.

JONY 5
Crossa spesso nel vuoto e non riesce mai a superare l’uomo. Calcia fuori una punizione dalla trequarti e poi sbaglia tutti i passaggi. Involuto.

ADEKANYE 6
Ci mette il massimo impegno, è impreciso subito al volo. Poi però fa la sponda di petto per Correa. Non riesce a incidere nella ripresa. Debuttante.

CORREA 7
Prova a superare in dribbling tutto il Cluj, la mette dentro in diagonale. Si divora il raddoppio a tu per tu con Arlauskis. Delizia e croce.

CAICEDO NG

LULIC NG

PATRIC NG

INZAGHI 6
Incita i suoi dalla panchina, sembra credere alla qualificazione a differenza delle sue scelte e delle parole della vigilia. Scaramantico.

PALABIYIK 6
Giusto il giallo ad Adekanye per la simulazione da rigore in area. Vede bene il tocco con la gamba di Vavro. Puntuale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma