Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio, colpo in attacco: in arrivo Cancellieri (ex Roma) dal Verona. Domani fissate le visite mediche

Lazio, colpo in attacco: in arrivo Cancellieri (ex Roma) dal Verona. Domani fissate le visite mediche
di Valerio Marcangeli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Giugno 2022, 21:58

Dal nulla è in arrivo il secondo acquisto estivo della Lazio. A sorpresa il club biancoceleste ha trovato l’accordo con il Verona per Matteo Cancellieri. Si tratta di un attaccante classe 2002 che nelle intenzioni del club capitolino dovrà farsi le ossa alle spalle di Immobile. Lotito lo ha strappato all’amico Setti per una cifra tra i 7 e gli 8 milioni di euro bruciando sul tempo il Sassuolo. Il ritorno nella città natale per l’ex Roma sarà imminente visto che domattina sono state fissate le visite mediche presso la clinica Paideia. Dopo Marcos Antonio la Lazio chiude quindi un altro colpo proseguendo con la linea verde con un profilo già nel giro delle selezioni giovanili della Nazionale. Quest’anno 14 partite condite da 2 gol e 1 assist per lui. Ora si avvicina un’occasione importante per la sua carriera.

Lazio, alla fine si punta sul profilo giovane: Cancellieri batte la concorrenza

Scelta a sorpresa da parte della Lazio. Finora il club capitolino si era concentrato su vari profili. Quelli più caldi per diverso tempo erano stati gli esperti Caputo e Mertens, quest'ultimo perlopiù un sogno. Poi il ds Tare ha cominciato a spingere per la conferma di Cabral grazie a un nuovo prestito da parte dello Sporting Lisbona, ma il capoverdiano non è mai stata un'opzione gradita del tutto Sarri viste le quattro presenze concessegli in quattro mesi nella Capitale. Al Comandante piacevano anche profili giovani, su tutti Pinamonti appena tornato all'Inter e lo stesso Sebastiano Esposito accordatosi con l'Anderlecht, ma alla fine è stato Cancellieri a spuntarla, confermando la voglia del club di puntare sul talento e il ringiovanimento della rosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA