La Roma Primavera stende l’Entella
e vince la sua quinta Coppa Italia:
è di nuovo festa all'Olimpico

Venerdì 21 Aprile 2017 di Gianluca Lengua
7
La Roma Primavera di Alberto De Rossi batte l’Entella 2 a 0 allo stadio Olimpico nella finale di ritorno e si porta a casa la sua quinta Coppa Italia. L’uno a uno dell’andata ha regalato lo sprint iniziale alla squadra di Castorina, brava la Roma nel difendere e non farsi abbattere dalle motivazioni degli avversari. A sbloccare il match Soleri, che non spreca il cross di Tumminiello a cinque minuti dalla fine della prima frazione. Nel secondo tempo è solo Roma, a impensierire Siaulys è sempre l’attaccante numero 9, ma il raddoppio arriva grazie al rigore conquistato da Keba e realizzato da Marchizza. A cinque minuti dalla fine, pericolo Entella con il palo di Di Paola e il tiro di Zaniolo che Crisanto devia in angolo. La Roma alza il trofeo davanti ai grandi della prima squadra Szczesny, Paredes e Grenier e ai dirigenti Baldissoni, Gandini e Massara. 


ROMA (4-3-3): Crisanto; De Santis, Ciavattini, Marchizza, Pellegrini; Anocic, Bordin (91’ Nani), Spinozzi (27’ st Frattesi); Tumminello, Soleri, Keba (37’ st Grossi). In panchina: Romagnoli, Greco, Antonucci, Marcucci, Cappa, Franchi, Valeau, Kastrati, Meadows. AllAlberto De Rossi
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Siaulys; Casagrande (36’ st Ganea), Ferrante, Ba, Di Paola; Cleur, Castagna (10’ st Carullo), Alluci; Zaniolo; Mota Carvalho, Puntoriere (17’ st Semprini). In panchina: Gaccioli, Battagli, Cusato, Urso, Vaccarezza, Giunta, Traversari, De Marco, Mattera. All. Castorina
Arbitro: Balice di Termoli
Reti: 41’ pt Soleri, 30’ st Marchizza (rig.)
Note: ammoniti Di Paola, Soleri, Marchizza
  Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 00:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Giovani gamer isolati in casa. E intanto la pasta scuoce

di Raffaella Troili