Inter, Candreva: «Dispiace per i fischi, ma fa parte del lavoro»

Inter, Candreva: «Dispiace per i fischi, ma fa parte del lavoro»
di Redazione Sport
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 27 Settembre 2017, 18:25

«Dispiace per i fischi, ma fa parte del nostro lavoro. L'importante è essere sempre sul pezzo, lavorare con sacrificio e umiltà e portare in alto la propria squadra. Ci sono momenti fortunati e altri meno fortunati, ma conta solo che l'Inter vinca le partite». Il centrocampista dell'Inter Antonio Candreva, a margine di un evento Adidas in piazza Duomo, a Milano, torna sulle critiche che il pubblico nerazzurro gli ha riservato dopo la prestazione deludente contro il Genoa, domenica scorsa a San Siro. «In Serie A - continua Candreva - tutte le partite sono difficili e noi, con cinque vittorie e un pareggio, abbiamo avuto un inizio positivo. La strada è ancora lunga, dobbiamo continuare così. Juventus e Napoli sono grandissime squadre, ma lo è anche l'Inter: c'è sempre da migliorarsi, anche quando si vince, e noi dobbiamo farlo per dare continuità ai risultati centrati finora. L'anno scorso non siamo stati squadra per tutto il campionato, quest'anno il gruppo è più unito ed ha inserito bene i nuovi innesti. Vogliamo essere protagonisti, vogliamo essere importanti per questo club che merita di giocare la Champions League». Candreva, poi, non esclude un suo utilizzo come trequartista e ricorda: «Ho già giocato in quel ruolo. L'importante è mettersi sempre a disposizione: per ora, visti i risultati positivi, direi che possiamo continuare così come abbiamo iniziato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA