Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sibilia rieletto alla presidenza della Lega Nazionale Dilettanti

Sibilia rieletto alla presidenza della Lega Nazionale Dilettanti
2 Minuti di Lettura
Sabato 6 Febbraio 2021, 11:50

Cosimo Sibilia è stato rieletto alla guida della Lega Nazionale Dilettanti per il quadriennio 2021-24. A votare il candidato unico sono stati 73 delegati su 87 aventi diritto al voto (14 gli astenuti), presenti all'assemblea ordinaria elettiva della Lnd in corso all'Hilton Airport Rome di Fiumicino. 

«Ci fu un'intesa con un documento scritto che ad ora è stata disattesa. Ho ritenuto di non rinunciare alla candidatura alla Figc, pur in un momento complesso come questo, con la consapevolezza di migliorare la realtà senza compromessi. Preferisco restare coerente come fatto fino ad oggi», ha detto il presidente confermato all'assemblea ordinaria elettiva, in merito alla sua candidatura alla presidenza della Federcalcio. «Come più volte ho dichiarato - ha aggiunto - mi sento candidato esclusivamente in rappresentanza del mondo dilettantistico e giovanile. Un segnale di coerenza rispetto a un accordo sottoscritto nel 2018, dall'allora presidente della Lega Pro (Gabriele Gravina, ndr), dell'Aiac (Renzo Ulivieri, ndr) e dell'Aia (Marcello Nicchi, ndr), oltre che dal sottoscritto e da Giancarlo Abete quale garante di questo accordo». «Il mio programma per la presidenza federale porta al centro tematiche come la revisione del sistema professionistico, la riorganizzazione della giustizia sportiva e del rilancio impiantistica sportiva, temi non più prorogabili», ha concluso Sibilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA