Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dybala alla Roma, è ufficiale. «Privilegio lavorare con Mourinho. Rapidità e determinazione hanno fatto la differenza»

Non è escluso che Mourinho lo faccia esordire contro il Nizza sabato sera

Dybala alla Roma, è ufficiale. «Privilegio lavorare con Mourinho. Rapidità e determinazione hanno fatto la differenza»
di Gianluca Lengua
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Luglio 2022, 12:52 - Ultimo aggiornamento: 21 Luglio, 09:50

Finalmente è ufficiale: Paulo Dybala è un nuovo giocatore della Roma. Il primo tweet del club è arrivato alle ore 12 a cui è stata allegata una foto degli occhi dell’attaccante nell’oscurità e una clessidra. Poi, l’annuncio ufficiale sul sito del club: «L’AS Roma è lieta di annunciare l’ingaggio di Paulo Dybala. Il 28enne argentino arriva in giallorosso dopo aver trascorso le ultime 7 stagioni alla Juventus. Il calciatore ha firmato un contratto che lo lega al Club fino al 30 giugno 2025».

Roma, ufficiale l’acquisto di Dybala: il club pubblica la sua foto sui social

A seguire le prime dichiarazione dell’argentino da calciatore della Roma che indosserà la maglia numero 21: «I giorni che mi hanno portato a questa firma sono stati un insieme di tante emozioni: la determinazione e la rapidità con cui la Roma ha dimostrato di volermi hanno fatto la differenza. Arrivo in una squadra in crescita, con una società che continua a mettere basi sempre più solide per il futuro e un allenatore, José Mourinho, con cui è un privilegio poter lavorare. Da avversario ho ammirato l’atmosfera che creano i tifosi giallorossi, non vedo l’ora di poterli salutare con la maglia della Roma addosso». Poi, quelle del general manager Tiago Pinto: «L’adesione di Dybala al nostro progetto testimonia la credibilità del Club e la bontà del lavoro che tutti insieme stiamo portando avanti. Paulo è un calciatore di statura mondiale, ha vinto titoli e ottenuto riconoscimenti internazionali: porterà alla Roma la sua classe e sono certo che con lui saremo più forti e più competitivi». 

Dyabla in tribuna con il presidente Friedkin

Già ieri il club attraverso i social aveva nascosto il nome e cognome dell’argentino nelle iniziali di 11 cinguettii, un rebus che non è passato inosservato agli attentissimi tifosi giallorossi. Ieri sera, Dybala ha assistito all’amichevole tra Roma e Sporting terminata 3-2 in favore dei portoghesi, si trovava in tribuna ed è arrivato a fine primo tempo a causa del ritardo nella firma dei contratti. Tiago Pinto e l’agente Antun hanno impiegato circa 36 ore per redigerli e trovare la forma corretta che potesse mettere d’accordo entrambe le parti. Un lavoro lungo che ha dato i suoi frutti solo in serata, lasciando libero Paulo di assistere alla partita dei suoi nuovi compagni. Non è escluso che Mourinho lo faccia esordire contro il Nizza sabato sera, magari qualche minuto per presentarlo alla piazza anche se la forma fisica non è ancora eccellente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA