Dybala e Icardi, momento no: sono di nuovo al centro del mercato

Dybala e Icardi, momento no: sono di nuovo al centro del mercato
di Alberto Mauro e Eleonora Trotta
2 Minuti di Lettura
Venerdì 13 Novembre 2020, 18:59 - Ultimo aggiornamento: 19:00

Classe ’93, argentini e di nuovo al centro delle voci di calciomercato. I destini di Icardi e Dybala si intrecciano e si sovrappongano anche in vista delle prossime sessioni di trattative. L’attaccante del Psg è stato oscurato dall’exploit del giovane Kean e, alla luce dell’attuale momento sportivo, è tornato protagonista di alcuni rumors. Il numero 10 della Juventus non ha invece ancora trovato l’accordo per il rinnovo. Uno stallo che, inevitabilmente, ha alimentato le indiscrezioni sul clamoroso e possibile addio al termine di questa stagione. Il quadro è noto: il suo rappresentante, Antun, è stato oltre un mese in Italia senza trovare un’intesa totale con la Juve. La Joya vuole rimanere a Torino e punta al prolugamento, ma tra le parti resta una distanza importante. Il dt Fabio Paratici è fermo all’offerta di 10 milioni con bonus, mentre l’ex rosanero (che nel frattempo continua le negoziazioni per risolvere la questione dei diritti d'immagine) chiede circa 15 milioni all’anno.

INCOGNITA TATTICA
L’attuale momento difficile vissuto dal calciatore non aiuta poi i protagonisti a trovare un accordo a metà strada. Dybala si sente messo da parte con l'arrivo di Morata e schiacciato dal confronto con CR7. L’ultimo periodo è stato tra i più delicati in carriera tra infortuni, ricadute (contro il Lione), positività al Covid e l’infezione alle vie genito-urinarie che gli ha impedito di rispondere alla convocazione dell’Argentina. C’è anche una problematica a livello tattico: Pirlo non è ancora riuscito a trovargli una collocazione stabile in attacco. Nel frattempo, la scadenza del suo contratto (2022) si avvicina e si presenta sempre di più come un peso per una Juventus forse meno innamorata della sua stella...

© RIPRODUZIONE RISERVATA